Qualificare i link affiliati con l’attributo "sponsored"

  • Scritto da

Scoprite perché flaggare i link affiliati con rel="sponsored" è importante per le performance e come i tool di Awin consentono una semplice attribuzione.

Condividi

Per assicurarvi che il vostro blog abbia successo è essenziale aumentare il numero di visitatori del sito. Per farlo, avete bisogno di ottenere una buona visibilità nei motori di ricerca come Google, in modo che le persone possano trovare il vostro sito web e i vostri contenuti.

L’algoritmo di Google che determina il ranking del vostro sito dipende da 200 fattori diversi. Dato che l’algoritmo è in costante evoluzione, Google non ha svelato la maggior parte di questi fattori.

I fattori noti, come ad esempio la qualità dei contenuti, il tempo di caricamento della pagina, l’usabilità di un sito e la compatibilità con i dispositivi mobili dovrebbero invece essere curati e mantenuti nel tempo per garantire il successo del vostro sito o blog.

I backlink sono tra i fattori cruciali per il ranking nell’algoritmo di ricerca di Google, oltre che per migliorare la SEO.

Quando inserite nel vostro sito un link che porta a un’altra pagina, state facendo un endorsement alla pagina linkata, migliorandone di fatto il ranking nei risultati della ricerca. Ciò significa che più una pagina offre backlink di alta qualità, migliore sarà il ranking nella ricerca su Google.

Ecco perché per Google è importante qualificare i link di affiliazione. Google consiglia di usare gli attributi rel=, in modo da ottenere più informazioni utili per valutare i vostri link. Nel caso in cui non vengano inclusi gli attributi corretti, Google potrebbe applicare misure più severe per diminuire il ranking delle vostre pagine.

In più, vale la pena ricordare che gli advertiser vengono penalizzati da Google quando non sono linkati correttamente. Ecco perché gli advertiser ormai si aspettano che i publisher aggiungano l’attributo rel="sponsored".

Abbiamo deciso di approfondire con voi le linee guida da seguire per gli attributi dei link, visto che Google ha da poco comunicato un ulteriore aggiornamento  su questo argomento. In particolare, daremo uno sguardo all’attributo rel="sponsored" e ai tool di Awin per qualificare i link di affiliazione in modo automatico.

Cosa sono gli attributi dei link?

Gli attributi dei link offrono ai motori di ricerca come Google una serie di informazioni dettagliate riguardanti gli hyperlink sulla vostra pagina, aiutandoli a comprendere meglio ciò che state linkando.

Tra gli attributi dei link più comuni ci sono:

·       href (hypertext reference): l’attributo href punta all’indirizzo di destinazione desiderato. L’attributo href specifica che il target di riferimento è un URL e di solito si tratta di un indirizzo web.

·       name: questo attributo viene spesso utilizzato per linkare all’interno del sito web, che si tratti di una posizione specifica o di un altro sito.

·       target: con l’attributo target è possibile determinare come viene aperta la landing page, se nella stessa scheda o in una nuova finestra.

·       rel (relationship): gli attributi rel= offrono informazioni sulla relazione tra chi linka e il sito o il file linkato. L’attributo rel= più comune è il "nofollow", con cui comunicate a Google di non volere che venga seguito quel link.

Quando si usa l’attributo rel=?

Se avete dei link sul vostro sito, è importante comunicare a Google la vostra relazione con la pagina linkata, per rispettare i suggerimenti di Google su come utilizzare i link. Qualificare i link di affiliazione con l’attributo rel= informa il motore di ricerca sul fatto che “approviate” o meno la pagina linkata.

Per flaggare i link correttamente, utilizzate i valori di attributo rel= nel tag <a>.

Come aggiungere l’attributo "sponsored" ai link affiliati con i tool di Awin

Se lavorate con Awin, è probabile che la maggior parte dei link sul vostro sito siano link affiliati, quindi dovrete utilizzare regolarmente l’attributo "sponsored". Per fare in modo che i vostri link Awin siano conformi alle linee guida di Google, i nostri tool aggiungono automaticamente l’attributo rel="sponsored".

Link Builder

Il Link Builder permette ai publisher di creare deep link tracciabili verso pagine specifiche di prodotti o categorie dell’advertiser, a prescindere dal fatto che il publisher sia collegato o no a un advertiser.

Il Link Builder aggiunge automaticamente il valore rel="sponsored" a tutti i vostri link.

Per ulteriori informazioni su come usare lo strumento Link Builder, visitate il Partner Success Center di Awin.

myCreative

myCreative offre diversi tipi di strumenti pubblicitari, come ad esempio banner e link HTML, che potete utilizzare per linkare i prodotti degli advertiser, offrendo la miglior user experience possibile.

Un po’ come accade con il Link Builder, l’attributo "sponsored" viene aggiunto automaticamente ai vostri link e al codice HTML. Il codice può essere semplicemente copincollato nel vostro sito web.

adMission

adMission è un tool di Awin pensato per i publisher e permette di visualizzare un messaggio informativo. Questo strumento plug-and-play si può facilmente attivare all’interno del Publisher MasterTag. adMission mostra in automatico i messaggi informativi per tutto il vostro traffico affiliato e commerciale. Inoltre, può essere utilizzato per aggiornare i link esistenti che sono già presenti sul vostro sito.

Cliccando la casella “SEO Disclosure”, Awin applica automaticamente l’attributo rel="sponsored" ai vostri link.

Se volete sapere come usare adMission sul vostro sito, guardate i nostri tutorial per scoprire come implementare questo tool di Awin su WordPressWixSquarespace.

E poi?

Oltre a proporre contenuti di alta qualità, vi consigliamo anche di dare un’occhiata ai link già presenti sul vostro sito per assicurarvi che siano compatibili con le regole di Google sui link sponsorizzati. Questo scongiurerà una penalizzazione per voi o per l’advertiser e una conseguente perdita di visibilità sui motori di ricerca.

I tool di Awin che vi abbiamo presentato vi aiuteranno a implementare con successo gli attributi dei link.

Vi consigliamo fortemente di utilizzare Publisher MasterTag per ottimizzare il vostro sito e automatizzare i processi.

Con il Publisher MasterTag potete attivare facilmente i nostri plugin, come adMission, ma anche le tecnologie dei partner, e monetizzare i vostri contenuti.

Volete saperne di più? Visitate la pagina dedicata.

Articoli correlati