Guest blogging: Come far crescere la tua audience in modo organico

  • Scritto da In data

Siamo abituati a fare pubblicità per i nostri clienti, ma come fare quando si tratta di promuovere il nostro stesso business? L'inbound marketing (detto anche marketing d'attrazione) cerca di fare in modo che la tua audience target scopra il tuo sito in maniera organica e viene sempre più usato per costruire una customer base fedele. Oggi analizziamo una delle tecniche per fare tutto questo: il Guest Blogging.

Condividi

Cos’è il Guest Blogging?

Fare Guest Blogging significa scrivere contenuti per un blog non tuo, allo scopo di ottenere citazioni e maggiore visibilità al tuo sito.

Il pezzo che scrivi infatti verrà pubblicato nella sezione stabilita del blog e sarà pubblicizzato a tutti i suoi lettori abituali.

In questo modo il proprietario del blog ottiene gratuitamente un nuovo contenuto, mentre il blogger ha l'opportunità di presentarsi a un nuovo pubblico, che potrebbe così scoprire il suo sito.

Recenti analisi effettuate hanno dimostrato che il Guest Blogging può portare fino al 20% di traffico in più sul sito, se fatto con costanza.

i risultati del guest blogging

Fonte: https://ahrefs.com/blog/guest-blogging/

Come iniziare

Sembra semplice vero? Basta contattare un blog di tuo interesse, che magari già segui, scrivere alcuni contenuti in cambio di rimandi al tuo sito, aspettare che questo venga pubblicato e che arrivino le prime lead.

Nonostante questo sia effettivamente il processo, c'è dietro una procedura molto più dettagliata. Seguendo qualche semplice passaggio sarai comunque sicuramente in grado di raggiungere i tuoi obiettivi.

Gli step da seguire per un guest blogging di successo

  • L'arte della scrittura

Se stai scrivendo un contenuto per un blog conosciuto ed autorevole, la qualità è sicuramente d’obbligo.

Dovrai essere coerente e all'altezza degli argomenti e articoli già pubblicati, senza sembrare fuori luogo. In quanto Guest Blogger hai tutto il diritto di scrivere con il tuo stile ovviamente, ma ricordati di rispettare sempre le linee guida del sito.

Allo stesso modo presta attenzione alla grammatica e alla completezza delle tue fonti, supportale con immagini, dati, grafici e riferimenti bibliografici.  

  • Trova blog del tuo settore alla ricerca di collaboratori

Se desideri portare avanti questa attività con una certa regolarità; raccogli in un file tutti i papabili siti, relativi contatti e link ai documenti utili, sarà ancora più semplice tenere traccia delle tue candidature.

Prova inoltre a cercare quanto traffico generano, usando tool online come SimilarWeb (disponibile sia in versione gratuita che Pro) e altri simili.

Se invece lavori nel settore già da un pò di tempo ovviamente potrai affidarti direttamente alla tua esperienza e al passaparola. 

  • Scegli un blog o un sito web conosciuto

Sono davvero tanti i siti che hanno bisogno di consulenza e aiuto nella redazione di nuovi contenuti ma, se non hanno una audience fedele e numerosa, la cosa non gioca di certo a tuo favore. Il tuo scopo è ottenere infatti un ritorno in visibilità, e che sia il maggiore possibile! 

  • Lavora per altri blog senza dimenticare il tuo

I più famosi blog non sono nuovi a questo genere di richieste e per questo dovrai cercare di distinguerti dalla massa. Se sei alle prime armi, dovrai scrivere per blog di piccolo calibro, iniziando ad accumulare esperienza che tornerà sicuramente utile in futuro quando sarà il momento di collaborare con un sito ancora più grande. 

Tenendo tutte queste cose bene a mente, devi però assicurarti di non trascurare mai il tuo stesso sito o blog. Posta nuovi contenuti di qualità con regolarità, migliorando il  tuo posizionamento SEO e aumentando le tue visite. Dopotutto è il tuo biglietto da visita!

  • Scegli l’argomento giusto

Un altro modo per attirare l'attenzione è scegliere un argomento di tendenza, eppure non scontato. Dai il tuo punto di vista e parlane in un modo mai visto prima. Stupirai con veri effetti speciali il fondatore del blog di tuo interesse, convincendolo di essere la persona ideale per scrivere un post in futuro.

  • Studia!

Se vuoi vendere prodotti o servizi di nicchia, devi diventare esperto e competente in quel campo. Studiare e documentarti deve diventare un vero e proprio lavoro! 

  • Includi sempre un link che reindirizzi al tuo sito web

Siamo arrivati alla tua call to action. Il punto in cui inserirai il rimando al tuo sito non deve essere casuale ma in linea con il contenuto generale. Cattura i lettori scrivendo un copy impossibile da ignorare. 

  • Rispondi sempre ai commenti

Rispondere a commenti e domande suscitate dal tuo post è un'altra parte del tuo lavoro da Guest Blogger. E' un ottimo modo per instaurare un rapporto con i lettori e dimostrare le tue capacità d’interazione con il pubblico.

Ricorda infine che il Guest Blogging ha un effetto valanga sulla audience e richiede tempo; più scrivi, migliori risultati otterrai in futuro.

Un pezzo ben scritto può dare i suoi frutti anche molti anni dopo la sua data di pubblicazione. Come detto da Neil Patel: ‘Non è forse il percorso più veloce, ma può potenzialmente farti guadagnare centinaia di iscritti, tutti interessati al tuo business e ai tuoi prodotti'. 

Se conosci il mercato, credi nel prodotto che offri e non hai paura di rimboccarti le maniche...allora il Guest Blogging è proprio quello che fa per te!