Black Friday 2017: l'Italia è seconda per tasso di crescita

  • Scritto da
Come sta evolvendo il fenomeno Black Friday nel nostro paese? Abbiamo messo nero su bianco le analisi condotte sui programmi d'affiliazione del nostro network.

Condividi

Il Black Friday 2017 è stato il più importante trading day nella storia del nostro network, battendo ogni record. Sommando tra loro le revenue generate nei quattro giorni della Cyber Week, il risultato è di €400m, una cifra davvero da capogiro. Ma è il Black Friday che continua ad essere il vero protagonista di queste giornate, con un +27% di revenue se paragonato al Cyber Monday e una crescita del 17% rispetto al 2016.

L'Italia in particolare è nella top 3 dei paesi che hanno registrato la maggior crescita di vendite YoY, posizionandosi prima della vicina Francia. Anche i tassi di utilizzo dello smartphone sono stati tra i più alti del globo, con un +39% rispetto al 2016.

Split by device

 

Di seguito è possibile vedere cosa, e dove, hanno comprato gli italiani:

Top 3 settori in Italia

Oltre al mobile, che non possiamo di certo più definire una novità, il 2017 è stato caratterizzato anche da un fenomeno del tutto nuovo: la "retailer creep", che ha visto sempre più promozioni venire pubblicizzate giorni e giorni (addirittura una settimana) prima del Black Friday stesso.

Non c'è da sorprendersi a vedere la velocità con cui si manifestano e sviluppano i trend all'interno del mondo dell'ecommerce. Fino a pochi anni fa, ad esempio, Dicembre registrava più revenue rispetto a Novembre e l'attenzione degli advertiser si concentrava tutta sul primo lunedì di questo mese, che tradizionalmente segnava l'inizio degli acquisti natalizi.

Nel nostro whitepaper troverete tantissimi approfondimenti per fare luce su tutti gli aspetti dell'evento più importante, quest'anno più che mai, dello shopping online.

Ps. Non ci siamo  dimenticati di altri importanti appuntamenti internazionali! Nel whitepaper troverete anche numeri dati sul Single Day cinese e il Click Frenzy australiano. Non sapete di cosa stiamo parlando? Un motivo in più per scaricarlo!