Come creare partnership di successo con gli Influencer

  • Scritto da
  • .
La scorsa settimana i nostri colleghi tedeschi hanno organizzato un Expert Day dedicato al mondo del Fashion, presso l’elegante Café Moskau di Berlino. Il nostro fashion trend barometer ha confermato che il fenomeno dei blogger e dei social media, come sicuramente molti immaginavano, è un trend ancora sulla cresta dell’onda e che anzi modella sempre più le decisioni d’acquisto degli utenti.

Condividi

Influencer, blogger, publisher

La famosa Instagrammer Leonie Hanne, fondatrice di ohhcouture.de sito di riferimento per tutte le fashion-addicted tedesche, insieme al suo partner Alexander Galievsky, ha tenuto un interessante speech in cui ha dato utili consigli per far crescere il proprio blog e i relativi canali social basandosi sulla sua esperienza. Il suo account Instagram conta infatti oltre 321.000 follower! Leonie ha anche raccontato come creare business partnership con influencer e quali sono gli errori più comuni che dovrebbero essere evitati.

Ecco le sue top tip:

Non sottostimate la reach degli Influencer

Qualche vestito in cambio di un post di outfit sull’account del tuo Instagrammer preferito? Forse questo funzionava cinque anni fa. Oggi gli influencer più importanti, specie se del fashion, riescono a raggiungere più potenziali consumatori rispetto a una pubblicità su qualsiasi rivista di moda tradizionale. Oltre ad essere più credibili e più efficaci.

 Tenetelo ben presente quando vi rivolgete ad un blogger per chiedergli di pubblicizzare i vostri prodotti. Questo tipo di pubblicità va molto oltre il product placement: unisce branding e storytelling.

 

Leonie und Alex

 

Cercate l’abbinamento perfetto

Ogni influencer ha il suo stile, unico e personale. Che sia il tipo di abbigliamento, un marchio di fabbrica, la grafica, il tone of voice o altri dettagli…tutto va a creare quella combinazione che piace ai fan. Alcuni poi sono attivi solo su certe piattaforme ed è li che si crea la audience di riferimento.

 Se state pianificando una campagna con un influencer, cercate quello più giusto per le vostre esigenze. Il vostro catalogo di prodotti è adatto al loro stile? Ai loro fan piacerebbe quello che commercializzate? Non si tratta di lavorare solo con gli influencer con i numeri più alti, ma con quelli che possono trasmettere al meglio il vostro messaggio e che di conseguenza attireranno maggiormente l’attenzione della vostra audience di riferimento.

Lascia che il blogger definisca le regole

Simile al consiglio di cui sopra, parliamo di autenticità. Se volete instaurare una nuova collaborazione con un blogger, ascoltate prima la sua idea per presentare il prodotto, anziché “imporre” da subito le vostre linee guida aziendali, il vostro brief etc. E’ proprio il modo di comunicare il contenuto quello che piace ai loro fan.

Forzandoli a fare qualcosa che non sono abituati a fare, o a farlo in modo completamente diverso dal solito, il vostro prodotto sembrerà fuori posto e comprometterete l’integrità del personaggio in questione. Se riuscite ad astenevi dal dettare il vostro stile, potreste vedere i vostri prodotti presentati in modo nuovo e creativo.

Il troppo stroppia

Non conta solo lo stile dei post, ma anche il momento in cui vengono condivisi. Coinvolgere troppe agenzie e diversi dipartimenti che richiedono lunghi e compressi processi di autorizzazione, e infiniti thread di mail, renderanno il processo piuttosto scomodo. “Voglio postare un outfit quando mi sento nel mood giusto” dice Leonie. “Se sto viaggiando e mi trovo a Nizza e i miei fan lo sanno, non posso certo postare una foto scattata il mese prima in un’altra città o con un altro sfondo.” Saper cogliere l’attimo e importante per trasmettere un messaggio di autenticità, quindi meno un post è pianificato, meglio è.

Obbiettivo: partnership durevoli

Se il vostro obbiettivo va oltre il vendere una particolare t-shirt in un determinato mese, cercate di instaurare collaborazioni solide e di lungo corso. Fate sì che la community di follower si abitui al vostro brand attraverso posizionamenti di prodotti in diverse situazioni e contesti. Specialmente per gli oggetti con un prezzo elevato, solitamente la decisione d’acquisto non viene presa immediatamente. Solo quando il prodotto inizia ad essere legato ad una particolare sensazione o profondo desiderio, solo allora diventa impossibile resistere alla tentazione di comprare!


Condividi