Come usare le immagini per arricchire il tuo contenuto

  • Scritto da
  • .
Un contenuto correlato da belle immagini ottiene il 94% di visualizzazioni in più rispetto ad un sito/post/testo senza alcun tipo di immagine*. Eppure cercare e selezionare la giusta immagine può essere un vero e proprio campo minato, specialmente se non hai a disposizione un graphic designer. Nelle dritte di questa settimana ti forniamo alcune utili risorse ed esempi per aiutarti a rendere il tuo contenuto visivamente attraente!

Condividi

immagine, content, publisher, native

Pensa a ciò che cattura il tuo sguardo

Può sembrare scontato, ma come abbiamo già detto altre volte: dovresti sempre creare qualcosa che ti piace e soddisfa il tuo gusto estetico. Stila una lista dei blog e dei siti che secondo te hanno il miglior visual&layout e confronta gli elementi che hanno in comune. A parte gli specifici elementi grafici, cosa ti conquista? Il colore, lo stile o il tipo di immagini? Pensa a come traslare tutto questo sul tuo sito, ma attento a non copiare – dicono che l’imitazione è la più sincera forma di adulazione…ma può essere anche molto irritante!

Sii coerente

Tiriamo a indovinare…ma siamo quasi certi che tutti i siti e i blog della tua lista hanno uno stile facilmente identificabile ed omogeneo. Questo non vuol dire che usano sempre le stesse immagini, ma che la struttura, la palette cromatica e l’impatto complessivo sono ben studiati e coerenti. Per esempio, potresti iniziare ogni post sul tuo blog con una immagine, posizionata al centro. Oppure potresti allineare la prima immagine sempre a destra, di fianco all’introduzione.

Assicurati di formattare il resto del tuo contenuto allo stesso modo: anche siti molto colorati e ricchi di figure hanno comunque una solida struttura, per evitare di rendere il tutto troppo confusionario e difficile da leggere. Qui puoi trovare alcune ottime linee guida ed esempi di famose aziende.

easyci

Usa immagini royalty free

Se stai iniziando la tua attività ora o hai poco budget a disposizione, può essere difficile trovare immagini da pubblicare – o devi pagare per avere accesso ai database di foto o devi pagare un designer. Per fortuna esistono molti siti completamente gratuiti e fotografi che offrono le loro immagini senza richiedere alcun pagamento. Ecco alcuni esempi:

Prima di usare qualsiasi immagine però, assicurati di controllare la licenza (in che modo la foto in questione può essere utilizzata) e se devi o meno citare l’autore.

Unisci le immagini al contenuto 

Le figure dovrebbero essere usate per arricchire il contenuto e incoraggiare i click, ma anche per aiutare a spiegare i temi chiave e i punti fondamentali di quanto stai argomentando. Questo non vuol dire che devi illustrare tutto dettagliatamente; se ad esempio stai condividendo suggerimenti sul mondo dell’online marketing (come facciamo noi), basterà usare una fotografia di qualcuno che utilizza un computer o uno smartphone.

A meno che il post non tratti prodotti specifici, o sia una guida step-by-step, attieniti alla semplicità di poche ma ben selezionate immagini. In questo modo i tuoi lettori non dovranno fare scroll tutto il tempo per leggere quello che cercano. Gli screenshot possono essere un ottimo modo per aiutare i tuoi visitatori a capire tutti i passaggi di un complesso tutorial.

Usa foto e immagini che ben si adattano anche ai social media

Dopo aver creato e pubblicato il contenuto manca solo un piccolo sforzo…condividerlo con il resto del mondo! Le immagini sono fondamentali per aumentare l’engagement sui tuoi social media – un post con una immagine è 40 volte più probabile venga ri-postato**.

Quindi quando scegli l’immagine da inserire, immaginatela anche su Facebook, Twitter, Instagram etc. La misura è corretta? Presa da sola, ha abbastanza appeal? E’ bene provare ad usare immagini ad alta risoluzione per poi ridimensionarle quando devono essere usate sui social: in questo modo eviterai anche quell’orrida sgranatura. Scopri qualche utile trucchetto qui: il formato non sarà più un problema!

Assicurati di prendere bene in considerazione tutti questi elementi quando stili la tua strategia di marketing; il tempo speso nella ricerca e nella formattazione delle immagini sarà ben ricompensato dai maggiori volumi di traffico generati.

** https://blog.kissmetrics.com/visual-content-you-need-to-use-in-your-marketing-campaign/

** https://blog.bufferapp.com/infographics-visual-content-marketing


Condividi