Usare i link di affiliazione su Pinterest

  • Scritto da
  • .
Con grande gioia di tutti gli online marketer, Pinterest ha di recente reintrodotto i link di affiliazione sulla sua piattaforma, dopo aver migliorato il loro sistema di rilevamento spam. La notizia arriva dopo  un divieto sancito 18 mesi fa, istituito dopo che il social network aveva dichiarato che questa tipologia di link veniva abusata da numerosi spammer, rovinando così l’esperienza degli utenti con pin (il modo in cui vengono chiamate le immagini) irrilevanti e link non funzionanti.

Condividi

Pinterest, social media, affiliate marketing

Pinterest ha inoltre riconosciuto che i progetti imprenditoriali online e i blogger hanno bisogno di aiuto per creare contenuti in maniera effettivamente sostenibile. Come sfruttare al meglio questa nuova fonte di entrate? Leggi le nostre best practice e consigli qui sotto.

Più bello è il pin, meglio è

L’apparenza conta, specialmente su Pinterest. Gli utenti vogliono arricchire la loro bacheca di immagini belle, originali e ben fatte: scegli attentamente le raffigurazioni dei prodotti che andrai a condividere. Potrebbe essere una buona idea creare degli sfondi personalizzati per scattare in prima persona le foto dei prodotti, piuttosto che usare le immagini prese da un sito.

Inoltre, visto che l’80% del traffico giornaliero di Pinterest viene da mobile, assicurati che le tue immagini siano ottimizzate per questi device. Ad esempio, se usi delle grafiche con delle scritte, assicurati che i font siano leggibili, anche su uno schermo più piccolo. Leggete questa guida: sarà l’abc per creare immagini che gli utenti adoreranno.

pins(Image credit: Pinterest)


Sincerità

Come per tutte le piattaforme in cui si usa l’affiliate marketing, assicurati di pubblicizzare solamente prodotti che ti piacciono veramente e che davvero consiglieresti. In caso contrario sarebbe comunque evidente che stai suggerendo qualcosa che non hai mai provato prima o che non è in alcun modo connessi con il tuo business.

Dai informazioni utili

Pinterest viene usato soprattutto per cercare ispirazione, leggere ricette e vedere tutorial fai da te: ciò vuol dire che gli utenti cercano informazioni approfondite per essere aiutati e consigliati nell’effettuare le loro decisioni d’acquisto. Così, anzichè cercare di includere semplicemente un link di affiliazione al tuo pin, cerca di scrivere anche una descrizione che contenga informazioni rilevanti e utili sulla tua personale esperienza od opinioni. Non solo verrai preso più in considerazione ma apparirai anche più facilmente nelle ricerche degli altri utenti.

Prova i pin sponsorizzati

Oltre a poter usare nuovamente link di affiliazione su Pinterest, potrai andare ad inserirli anche su immagini sponsorizzate. I cosiddetti pin promozionali sono pin normali che dietro compenso ottengono più visibilità e saranno così visualizzati da più persone.

Come per altri social media, il beneficio più grande del pagare per questi pin promozionali è la possibilità di andare a targettizzare gli utenti. Pinterest infatti andrà a posizionare le immagini sponsorizzate là dove è più probabile che vengano notate e cliccate dalla tua audience di riferimento. Puoi anche decidere se pagare per avere più engagement o visite al tuo sito, e una volta che la campagna è partita puoi monitorare l’andamento ed effettuare modifiche qualora necessario. Anche in questo caso c’è una esplicativa guida di Pinterestsu questa tipologia di campagne.

Sii trasparente 

Vi abbiamo già parlato dell’importanza di essere sempre trasparenti con la propria audience per guadagnare fiducia, rispettare la legislazione e anche per ragioni di SEO. Lo stesso vale per Pinterest – quando usi i link di affiliazione nei tuoi pin, ricordati di assicurarti che il link sia incluso nelle parentesi ().

In questo post abbiamo parlato di una grande opportunità per tutti coloro che lavorano nel marketing. Più verranno rispettate queste regole di buona condotta, dimostrando il successo e la correttezza del business dell’affiliazione, meno sarà probabile che i link vengano nuovamente proibiti.

Leggi il resto delle nostre dritte qui. Vorresti che parlassimo di un argomento in particolare? Siamo tutt’orecchi, scrivici a marketing@awin.com


Condividi