Awin lancia un nuovo servizio per aiutare le piccole imprese a crescere

  • Scritto da
  • .

Nasce Awin Access, un nuovo servizio per supportare la crescita di piccoli e-commerce e start-up grazie all’affiliazione.

Condividi

Ragazzo seduto al pc con la scritta Awin Access
Scopri di più

Secondo il Sole24Ore, le piccole e medie imprese italiane impiegano l’82% della popolazione (ben oltre la media europea) e rappresentano il 92% delle imprese attive. Producono un fatturato totale superiore ai 2 mila miliardi di euro, a dimostrazione dell’imprenditorialità italiana. Eppure Forbes ha evidenziato che, mentre l'80% delle piccole imprese sopravvive al primo anno, solo la metà sopravvive dopo cinque anni.

L'Affiliate marketing è da sempre una strategia di marketing con un modello commerciale a basso rischio, che remunera la performance e si fonda sulle partnership tra brand e editori per promuovere beni e servizi al pubblico. Awin Italia è già partner di oltre 80 PMI e nei primi quattro mesi del 2020 ha generato più di 8,7 milioni di fatturato per questi clienti, una crescita del 46% PoP. Il progetto Awin Access punta quindi ora a rendere l’affiliazione disponibile ad ancora più aziende digitali emergenti.

Grazie a un investimento iniziale minimo e una semplice integrazione, Awin Access abbassa ulteriormente le barriere all’ingresso che solitamente impediscono alle micro-PMI di utilizzare il canale, riducendo l'impegno economico richiesto, eliminando i costi di setup e offrendo visibilità a basso rischio.

Una volta completata l’integrazione tecnica, i clienti sono in grado di utilizzare immediatamente la piattaforma Awin per iniziare a instaurare partnership dirette con gli oltre 200.000 publisher attivi, supportati da guide digitali, tutorial e assistenza via mail. Grazie a un avanzato sistema di tracking e ad una reportistica dettagliata, la piattaforma offre una soluzione plug and play facile e sicura per aumentare la propria presenza online – sia traffico che vendite - di vitale importanza per la crescita delle giovani imprese.

Il lancio di Awin Access in Italia arriva dopo una fase pilota di grande successo nel Regno Unito, durata oltre un anno, che ha coinvolto 159 micro-PMI che generano oltre 2,1 milioni di sterline di fatturato. Il progetto di test ha visto la partecipazione di piccole imprese e imprenditori provenienti dal settore viaggi, finanza, telecomunicazioni e retail. Il 72% dei programmi aperti finora appartiene a quest’ultima categoria, tra cui l'azienda famigliare specializzata nella lavorazione dell'argento Hersey & Son, che ha utilizzato con successo il nuovo servizio offerto da Awin, arrivando a generare un aumento del 29% del traffico e del 23% delle vendite YoY. L’affiliazione contribuisce ora al 15% delle vendite online del sito di Hersey & Son. In Italia hanno già firmato i primi 7 clienti Awin Access che hanno fatto anche da test prima del lancio sul mercato.

Daiana Iacono, Client Services Director di Awin Italia, ha dichiarato: "Il nostro obiettivo è quello di diventare la piattaforma di affiliate marketing preferita anche dalle start-up e piccole aziende digitali, consentendo a tutti di lavorare con i nostri tanti e diversi partner online e mostrando il potenziale dell’affiliazione, alleato prezioso quando si tratta di far crescere un nuovo business. Il successo avuto finora dai colleghi UK ci dimostra che siamo sulla giusta strada e oggi più che mai, in un momento di grande difficoltà che ci vede tutti partecipi, è importante creare nuove soluzioni open access alla portata di tutti. Proprio per questo abbiamo deciso di rendere Access gratuito fino a fine giugno 2020, speriamo che tante nuove imprese riescano a riscrivere la loro storia grazie a un canale di marketing che permette di pagare solo a risultati ottenuti.”

Invitiamo chiunque sia interessato a collaborare con noi a fare domanda per Awin Access qui.

Awin inoltre presenterà live questo nuovo progetto durante un webinar organizzato in occasione della Milano Digital Week 2020. L’appuntamento è mercoledì 27 maggio alle 10.30, iscrizioni aperte qui.

Condividi