Awin annuncia la completa acquisizione di Commission Factory

  • Scritto da
  • .

Si consolida così la posizione di leadership fuori dall’Europa mentre cresce il fatturato 2020.  

Condividi

Creatività unione Awin e Commission Factory

Commission Factory è stata fondata nel 2011 e a oggi è partner di oltre 600 brand appartenenti ai settori più diversi: retail, fashion, beauty, telco e travel. Il network è il principale affiliate e tech provider in Australia, paese in cui gestisce più della metà dei programmi di affiliazione attivi. Inoltre ha uffici in Malesia e a Singapore, offrendo così supporto e consulenza anche in questi paesi. 

La piena acquisizione di Commission Factory, che segue la partnership iniziata nel 2017, offre ai clienti Awin accesso completo ai mercati ad alto potenziale di Australia, Nuova Zelanda, Sud-Est asiatico e presto in altre zone della regione APAC.

Questa operazione si inserisce in un anno di grande successo per Awin, con una crescita del fatturato del 29% nel secondo trimestre del 2020 rispetto al secondo trimestre del 2019. Un trend opposto a quello della spesa pubblicitaria globale, che sta subendo una diminuzione del 9,1% nello stesso periodo (stime Zenith). La pandemia ha cambiato le abitudini dei consumatori online e cementato al contempo la posizione di Awin all'interno del settore eCommerce e Martech. Si prevede che l'eCommerce globale crescerà del 16,5% nel 2020 (eMarketer) e Awin è sulla buona strada per superare già questa stima.

Commentando l'acquisizione, Adam Ross, COO di Awin, ha detto: "Anche Commission Factory ha avuto un anno incredibilmente positivo; la crescita pre-pandemica è stata del +28% rispetto all'anno precedente e, come Awin, è arrivata al +60% durante i mesi di pieno lockdown di aprile e giugno. I numeri parlano da soli e stanno superando di gran lunga tutte le aspettative.

Decidere di fare un investimento completo e acquisire il network di affiliazione leader in Australia non è solo una decisione di business smart e strategica per Awin, ma premia anche il duro lavoro che Zane e tutto il team di Commission Factory hanno dedicato alla costruzione dell'azienda negli ultimi nove anni.

La pandemia ha accelerato una serie di tendenze a nostro favore: la giusta combinazione di tecnologie di marketing innovative e servizi di consulenza strategica sta portando a risultati eccezionali per i nostri clienti in tutti i mercati. Siamo ora orgogliosi di poter includere in questo mix anche l'Australia e il Sud Est asiatico".

Zane McIntyre, CEO di Commission Factory, ha dichiarato: "Questo ingresso ufficiale all'interno della famiglia Awin è stato un processo lungo, per il quale però è valso la pena aspettare. La fusione porterà beneficio a tutto il settore dell'affiliazione nella regione Asia Pacifico, che guideremo insieme, rispondendo alle sfide future di un mondo in continua evoluzione.

Sono davvero orgoglioso quando guardo dove siamo arrivati e da dove siamo partiti, eravamo un piccolo team di tre persone e abbiamo lavorato davvero duramente per poter realizzare il nostro sogno e diventare il player più importante della regione APAC. Niente di tutto questo avrebbe potuto essere realizzato senza la dedizione e il talento del nostro team, ancora in continua crescita."

Zane McIntyre rimane CEO di Commission Factory, e la gestione delle business operation non sarà per ora modificata in alcun modo. Per ulteriori informazioni sull'acquisizione, consultate le nostre FAQ

Condividi