La tecnologia intelligente e accessibile che aumenta le conversioni

  • Scritto da

intent.ly offre ai brand di ogni dimensione la possibilità di proporre offerte personalizzate per trattenere i visitatori sul sito e spingerli all’acquisto.

Condividi

La rapida ascesa di intent.ly all’interno del canale dell’affiliazione è iniziata con Smarter Click, un nome che forse potrebbe suonare familiare a chi già frequenta da tempo il mondo dell’affiliate marketing. Lanciata nel 2013 con uno staff di sole tre persone, ha poi traghettato l’attività attraverso una nuova fase di crescita e rebranding, fino a giungere a quello che è oggi: un’azienda focalizzata sull’ottimizzazione delle conversioni che opera in 20 mercati in tutto il mondo e che può vantare numerosi riconoscimenti del settore.

Nel corso degli ultimi otto anni, intent.ly ha aiutato i brand a sfruttare il potenziale della loro risorsa più preziosa: i clienti. In media, ben il 96% dei visitatori abbandona il sito senza acquistare e l’85% rinuncia allo shopping nonostante abbia già inserito uno o più prodotti nel carrello. Lo scopo di intent.ly è proprio quello di coinvolgere nuovamente questi utenti e spingerli ad acquistare tramite soluzioni di marketing all’avanguardia, che spaziano da email e overlay personalizzati a notifiche perfettamente sincronizzate, il tutto alimentato da insight esclusivi sul comportamento dei visitatori e dati sulle performance. I recenti upgrade tecnologici alzano ulteriormente l’asticella grazie all’implementazione del machine learning, che in sostanza consente la personalizzazione automatizzata, adattando l’approccio e la strategia per ogni singolo cliente.

La tecnologia di intent.ly ha proprio la capacità di andare oltre la classica definizione di “cliente”. Analizzando i comportamenti d’acquisto individuali sul sito di un’azienda, comprese le pagine consultate e i movimenti del cursore effettuati, intent.ly cerca di distinguere i consumatori in “acquirenti” o “cliccatori”. Oppure, per dirla senza mezzi termini, quelli che sanno quello che vogliono e quelli che non lo sanno. Le soluzioni di intent.ly puntano a rafforzare il comportamento d’acquisto degli “acquirenti”, il cui interesse potrebbe diminuire, offrendo loro la spinta necessaria per comprare, aumentando i tassi di conversione su tutta la linea.

Forte di oltre 500 advertiser già attivi quest’anno, oltre alle collaborazioni con molti dei più grandi brand al mondo, intent.ly punta a rendere la sua proposta accessibile ad aziende di ogni campo e grandezza. Nelle parole di intent.ly, “le dimensioni di un brand non dovrebbero dettare la sua capacità di accedere alla migliore tecnologia sul mercato”. Per molti inserzionisti alla prime armi, la prospettiva di implementare una tecnologia di marketing ad hoc per trattenere i visitatori sul sito potrebbe infatti intimorire. Dai costi di integrazione front-end alla necessità di investimenti continui (sia in tempo sia in denaro) per l’ottimizzazione delle campagne, i rischi sono spesso percepiti come superiori ai potenziali benefici.

Tuttavia, intent.ly ha cercato di eliminare molti di questi ostacoli, dimostrando ai brand che lavorare con soluzioni leader di settore non è una prerogativa delle grandi aziende. intent.ly riconosce che il processo di integrazione rappresenta spesso una delle maggiori barriere all’acquisizione di nuovi clienti e che si tratta quindi di un problema fondamentale da affrontare. Grazie alla spinta di Awin per rendere l’innovazione il più fruibile possibile dai retailer, la tecnologia di intent.ly ora è direttamente integrabile tramite Awin MasterTag con l’attivazione one-click, rendendo ancora più facile l’accesso a questa soluzione rivoluzionaria per aumentare le conversioni.

In più, adesso, intent.ly fornisce una soluzione plug-and-play ed entry-level che offre una spesa iniziale minima o nulla, aprendo così la sua proposta tecnologica a un numero maggiore e a diversi tipi di piccole aziende. Si tratta dell’opportunità perfetta per le start-up e le micro PMI: conveniente e a basso rischio, può essere facilmente ampliata con soluzioni più personalizzate man mano che il business cresce.

Grazie a questa straiave, risulta chiaro come intent.ly si stia impegnando per rendere la sua offerta il più accessibile possibile, sfatando il mito che solo i brand affermati possano avere il privilegio di lavorare con tecnologie innovative per l’ottimizzazione delle conversioni.

intent.ly è uno dei partner presentati nella lista #Power100 dell’Awin Report di quest’anno, all’interno del capitolo “Outsourcing innovation”. Registrati qui per accedere alla tua copia gratuita e scoprire le altre 99 interessanti partnership.

Articoli correlati