TikTok - Tutto quello che c'è da sapere sull'app del momento

  • Scritto da

Sicuramente durante queste le vacanze appena trascorse avrete sentito parlare di TikTok. 

Condividi

Se ancora non avete capito cos'è e come funziona, niente paura: ecco tutto quello che dovete sapere per fare colpo sui vostri figli. 

Non c'è da sorprendersi se di recente avete sentito pronunciare il nome 'TikTok' da giovani millennial entusiasti. La nuova piattaforma di social media è stata l'app più scaricata al mondo nel 2018.  

Se non avete ancora capito esattamente come funziona, non colpevolizzatevi troppo: in effetti è pensata per una audience di giovanissimi e si basa su brevi video divertenti, spesso accompagnati da musiche accattivanti. Siamo sicuri che a breve diventerà davvero mainstream, quindi ecco la vostra guida per principianti per imparare velocemente tutto quello che c'è da sapere per diventare un abile TikToker (ed evitare figuracce con figli e nipoti al prossimo pranzo di Natale).

Cos'è TikTok?

Anche se suona molto simile, il TikTok di cui sentiamo parlare ultimamente non ha nulla a che vedere con la canzone del 2009 di Ke$ha.

Disponibile sia su IOS che su Andriod, la nuova applicazione che sta conquistando il mondo è una piattaforma di video sharing di breve durata, rivolta principalmente alle persone di età compresa dai 24 anni in giù.

Recenti ricerche hanno dimostrato che il 66% degli utenti di TikTok hanno meno di 30 anni (e circa il 60% sono donne.) Detto questo, se la vostra target audience non appartiene a questa fascia di età, non c'è da preoccuparsi. Ribaltando le statistiche possiamo vedere che dopotutto il 34% delle persone sulla piattaforma ha più di 30 anni e quindi non manca il potenziale per raggiungere anche questo pubblico. Più si andrà avanti, più gli utenti che utilizzano l'app invecchieranno e di conseguenza, chi avrà fidelizzato l'audience nella fase iniziale, sarà in grado di mantenere questo vantaggio. Ovviamente a patto che TikTok rimanga sulla cresta dell'onda e non faccia la fine di tanti suoi predecessori (come ad esempio Snapchat).

Oppure potresti anche aver sentito dell'app Douyin, sempre cinese, la "rivale" di TikTok. A dire il vero Douyin è praticamente la stessa app, ma gestita su un server diverso. E' stata lanciata in Cina nel 2016, prima del lancio di TikTok, ed è soggetta alle rigide leggi cinesi in materia di censura. Ora oltre un terzo della popolazione cinese utilizza l'app. Non è possibile passare da un'app all'altra, poiché Douyin non è disponibile al di fuori della Cina e viceversa. Se anche si riuscisse ad avere due account, non sarebbe possibile postare un contenuto contemporaneamente sulle due piattaforme.

TikTok ha conquistato proprio tutti, anche le celebrity, e vanta utenti come Reese Witherspoon, Cardi B e Post Malone. Tuttavia, è anche diventato famoso per aver creato i suoi personaggi famosi. 

Lil Nas X, conosciuto per la sua canzone ‘Old Town Road’ di recente ha battuto il record per essere stata per più tempo al primo posto in classifica su Billboard Hot 100. TikTok è stato essenziale per favorirne il successo: come tutti i diciannovenni, Lil Nas X conosceva il potenziale della piattaforma e l’ha utilizzata attivamente per promuovere la sua canzone, creando contenuti diversi che avevano la sua canzone come sottofondo per tanti mesi. Dopo essere stato premiato gli MTV Music Awards come Canzone del 2019, in un comunicato stampa scritto da TikTok in collaborazione con Lil Nas X si dichiara: "La storia di Lil Nas X ha messo in evidenza come tanti artisti di talento utilizzano TikTok per creare la propria comunità di fan e promuovere la loro musica."

"TikTok mi ha aiutato a cambiare la mia vita," ha aggiunto Lil Nas X, "TikTok ha fatto conoscere la mia canzone a tantissime persone diverse contemporaneamente, non so come altro avrei potuto farlo."

Chi ha creato TikTok?

Tiktok è stato lanciato nel 2017 dalla società cinese ByteDance, che da allora è stata nominata la startup più profittevole al mondo, per un totale di ben 75 miliardi di dollari. TikTok ha inglobato l'originaria app “Musical.ly“ nell‘agosto 2018, assumendo il suo stile incentrato sulla musica e dai contenuti divertenti e informali. Le sfide a ritmo di lip-sync hanno contribuito a far dilagare la sua popolarità.

Poiché l’enfasi di Musical.ly era appunto sulla musica, i video di TikTok sono in maggioranza balletti e passi di danza. Anche in questo caso le sfide, le repliche e le imitazioni a colpi di hashtag hanno fatto si che l’app si evolvesse rapidamente nel corso della sua breve esistenza.

Cosa fa?

Come altri social media al momento, TikTok è una piattaforma social dai contenuti video. A differenza di altre però, non ci sono altre forme di contenuto possibili, come post di testo o immagini statiche. Gli utenti guardano, caricano, modificano e condividono brevi video (da 15 secondi o 60 secondi) e si connettono con persone che condivisono i loro interessi, in tutto il mondo. Analogamente ad altre piattaforme, gli utenti possono utilizzare hashtag per trovare contenuti.

Attualmente l'utilizzo principale di TikTok è contenuto nell'app, il che significa che non ci sono collegamenti ad altri siti o pagine esterne. Questo fino a quando il marchio americano Kroger ha lanciato una sfida a colpi di hashtag per celebrare il ritorno a scuola, usando gli influencer sulla piattaforma. Non solo gli utenti potevano partecipare alla sfida tramite l’hashtag #TransformUrDorm inserendo i prodotti Kroger, ma potevano anche fare clic su un'altra tab 'scopri' che consentiva loro di acquistare i prodotti dal sito web di Kroger, rimanendo però tecnicamente sempre all'interno dell'app TikTok.

Sebbene questa funzione non sia ancora disponibile per un uso diffuso, il beta test ci fa credere che anche il futuro di questa app va verso lo shopping, rendendolo quindi lo spazio ideale indovinate per chi? Esatto, noi che lavoriamo con l'affiliate marketing. 

Come si usa Tiktok?

Quando un utente accede all'app ci sono due pagine elencate in alto: che dividono gli account in quelli già seguiti e quelli consigliati sulla base degli interessi dell'utente. Come suggerisce il nome, "Follow" mostra gli altri account che si stanno attualmente seguendo sull'app. La pagina "Per te" è simile al formato del feed "Esplora" su Instagram, ma in realtà per ByteDance è quello che distingue la sua app dagli altri social media. Sebbene Facebook e Instagram si stiano muovendo in una direzione simile, la pagina "Per te" di TikTok presenta contenuti basati sugli interessi personali dell'utente, dentro e fuori dall'app.

Quindi, se guardi molti tutorial di trucco, segui le star del cinema e i video sugli animali, aspettati di vedere Will Smith farsi truccare mentre tiene in mano un cucciolo. Ok ok, forse non si è ancora arrivati a questo livello di precisione, ma mano a mano che l'utente esplora la piattaforma, si raccolgono sempre più informazioni grazie all'intelligenza artificiale, risultando in una selezione sempre più accurata.

In entrambe le pagine l'app riproduce automaticamente i video, mostrando solo la parte principale del contenuto, passando poi a quello successivo. Questo, combinato con la durata estremamente breve della maggior parte dei contenuti, comporta che se un utente è coinvolto, è molto probabile che guardi il video fino alla fine, a differenza di altre piattaforme sulle quali ci sono molte forme di distrazione. A sua volta, ciò significa un maggiore tasso di fidelizzazione per i creator e i brand. TikTok non ha ancora confermato se il numero di utenti che continuano a guardare un video è una metrica di successo per la piattaforma, ma si presume che questo faccia parte dell'algoritmo.

In fondo allo schermo gli utenti vedranno diversi pulsanti di navigazione: home, scopri, crea, posta in arrivo e io.

Durante la creazione, è possibile scegliere e combinare un'ampia gamma di filtri, adesivi, GIF ed effetti. I filtri sono opportunamente classificati per aiutare gli utenti a creare un contenuto all'altezza delle loro aspettative. Una cosa da tenere a mente è che mentre i filtri sono disponibili sia prima che dopo la registrazione del video, alcuni effetti sono disponibili solo prima della registrazione.

Gli effetti Nine Camera Split, Reverse e Timewarp sono tutti ottimi esempi di effetti e filtri diventati molto popolari. D'altra parte, è stato menzionato da molti giovani esperti TikToker che l'uso eccessivo di adesivi è solo un tentativo da parte degli ‘’anziani’’ di dimostrare di essere bravi a usare la piattaforma. Vi abbiamo avvertito.

Anche la musica è classificata in playlist e generi per permettere alle persone di trovare la melodia perfetta per accompagnare la loro creazione.

Perchè Tiktok è così popolare?

TikTok è facile da usare. L'interfaccia è semplice e spesso lo è anche lo stile dei contenuti. La capacità dell'app di consentire ai suoi utenti di modificare video in modo rapido e semplice, senza dover utilizzare un'app o un programma esterno, è sicuramente uno dei motivi per cui la sua popolarità è aumentata notevolmente e così in fretta.

Gli strumenti sono molto intuitivi, il che significa che anche i creator di video meno esperti possono produrre un risultato dal grande impatto, con il minimo sforzo. Funzionalità aggiuntive che rendono semplice la realizzazione, come il flash incorporato, la registrazione a mani libere, i timer e la possibilità di registrare pezzi separati (inclusa l'eliminazione dei singoli segmenti di cui non si è soddisfatti) rendono il processo creativo davvero semplice. creazione.

Sebbene il focus originale dell'app fosse la musica, il pubblico sembra aver portato la piattaforma oltre, verso contenuti più comici e che catturano l'attenzione. Detto questo, la musica sembra ancora essere un modo per far risaltare i contenuti. Ogni video richiede ancora una sorta di suono ed è stato suggerito dai più famosi TikToker che l'uso di "melodie di tendenza" o brani musicali in background dei tuoi video è un buon modo per mettere in evidenza i tuoi contenuti nell'ambita pagina "Per te".

Sorprendentemente i video "react" e/o ‘’duet’’ hanno una potenziale di viralità simile al contenuto pubblicato originale. Si tratta di rispondere o replicare e inserirsi in un dialogo virtuale, il tutto ovviamente sotto forma di video.

La pagina "Per te" basata sull'intelligenza artificiale rende l'esperienza personalizzata. Inoltre non è datata e non vengono mostrati solo i contenuti più recenti. Tutto questo però significa anche che si può finire immersi in un mare di contenuti, perdendo davvero tanto tempo.

Molti eminenti TikToker affermano inoltre che i contenuti più apprezzati sono anche quelli meno complicati. Il famoso TikTok-er Jayde Vincent, che è salito a oltre 1,2 milioni di follower sulla piattaforma in pochi mesi, ci ha detto "Penso che TikTok sia così popolare perché è un posto dove puoi essere te stesso, autentico al 100%. L'aspetto musicale dell'app è ciò che la rende davvero unica. È così divertente ascoltare tutte le canzoni e i suoni buffi! "

I contenuti video che spesso diventano più popolari non sono generalmente super lavorati, anzi hanno uno stile quasi amatoriale. Sono brevi spaccati di vita quotidiana, brevi racconti che descrivono la realtà degli utenti, al contrario del contenuto perfetto, idealizzato e post prodotto che siamo abituati a vedere su altre piattaforme visual come Instagram e YouTube.

Ed è chiaramente avvincente. Oltre 1 miliardo di video vengono visualizzati su TikTok ogni giorno. La persona media trascorre 52 minuti al giorno sull'app, un record che batte qualsiasi altra piattaforma di social media. In realtà ci sono molte persone che spendono davvero molto più tempo sull’app ed è facile capire il perchè.

I brand possono utilizzare Tiktok?

Certamente, i brand possono e anzi già utilizzano TikTok per raggiungere il pubblico desiderato, o per iniziare ad approcciare utenti ancora giovani ma che presto saranno in target. Di recente è trapelato un documento, pubblicato da Ad Age, che mostrava come la piattaforma TikTok possa effettivamente venga utilizzata per fare pubblicità, a un costo piuttosto elevato. In effetti un brand ha grandi possibilità di avere successo su una piattaforma così giovane e ancora agli inizi: basta ingaggiare la audience e continuare a provare. 

Ci sono già tanti esempi di brand e organizzazioni che sono riusciti ad avere successo su TikTok, alcuni che proprio non ci si aspetterebbe. Ad esempio, il Washington Post: un giornale e quindi non esattamente un mezzo utilizzato e fruito dai giovanissimi, ovvero gli utenti di TikTok. Eppure si sono distinti grazie a contenuti riconoscibili, divertenti e dietro le quinte, diventati virali. Questo ha permesso di raggiungere una fetta di popolazione completamente nuova a questo media, che negli anni a venire si ricorderà del Washington Post e lo comprerà quando si tratterà di decidere da dove prendere le notizie. Interessante poi è il caso recentissimo degli agricoltori cinesi, che stanno iniziando a utilizzarlo per fare affari

Quali sono i vantaggi di Tiktok?

In questo momento TikTok è gratuito, è facile da usare e raccoglie gran parte del pubblico digitale globale. A maggio 2019 è stato scaricato oltre 1,2 miliardi di volte su App Store e Google Play. Iniziare a padroneggiarlo fin da subito potrebbe rivelarsi una scelta vincente.

Le visualizzazioni organiche sono attualmente abbastanza facili da ottenere, a patto che il pubblico trovi i contenuti divertenti. Sì, è solo un'altra piattaforma per creare contenuti, ma come abbiamo visto lo stile non necessita di post produzioni time consuming che rasentano la perfezione. Anche se non si è ancora pronti per iniziare a creare, si può scaricare l'app, assicurandosi così il proprio nome o quello del proprio business.

Quando si tratta di creazione di contenuti, prendi dei modelli di riferimento. Jayde afferma che una delle chiavi del suo successo è pubblicare contenuti su TikTok ogni giorno. Ma nel caso di un'azienda o un marchio, chi creerà e gestirà l'account? È bene tenere presente che questo è un compito piuttosto dispendioso in termini di tempo, che necessita di un'attenta programmazione. 

TikTok vs. Snapchat

Esistono molte differenze tra Snapchat e TikTok. Snapchat ha la doppia funzionalità di condivisione di immagini o video. Inoltre, il principale punto di forza dell'app originale Snapchat era che i contenuti video, di forma estremamente breve, scomparivano dopo un certo periodo di tempo (10 secondi o meno) dopo essere stati visualizzati. Questo non avviene con TikTok, sebbene il contenuto sia ancora in forma molto breve, è permanente, come tutti gli utenti vogliono che sia.

Sebbene ci sia un'ampia gamma sempre in evoluzione di filtri viso disponibili su Snapchat, ci sono molti altri modi per personalizzare i contenuti su TikTok. Il che è molto apprezzato dagli utenti.

Inoltre si possono commentare e apprezzare pubblicamente i video di TikTok, al contrario di Snapchat. Allo stesso modo, si può "duettare" con altri utenti di TikTok, il che aumenta ulteriormente la viralità del contenuto originale.

Infine è possibile cercare gli hashtag utilizzati su TikTok; diventa quindi facile mettere in contatto gli utenti interessati allo stesso contenuto o argomento. Questo non solo facilita la scoperta di nuovi TikToker, ma diventa anche utile per I brand che vogliono divulgare I loro contenuti. Lo stesso non si può dire per Snapchat.

Tiktok è sicuro?

Le principali preoccupazioni riguardanti la sicurezza di TikTok riguardano principalmente due aree. Quante informazioni degli utenti sta tenendo sotto controllo - e quali sono le sue politiche in materia di privacy - e se sia uno spazio sicuro per i bambini, data la giovanissima età media dei suoi utenti.  

Quante informazioni sta raccogliendo TikTok su di te?

Come per molte altre piattaforme, la risposta è: sta raccogliendo molte informazioni "comportamentali" sul tuo conto. La sua privacy policy afferma che TikTok e i suoi partner commerciali "raccolgono informazioni sulle tue attività online tramite i cookie. Colleghiamo le tue informazioni inerenti al tuo contatto e al tuo abbonamento alla tua attività sulla nostra piattaforma, su tutti i tuoi dispositivi, utilizzando la tua e-mail o altri dati di log-in. Queste terze parti possono utilizzare le informazioni per mpstrare annunci pubblicitari sulla nostra piattaforma e online, modellati a seconda dei tuoi interessi, preferenze e caratteristiche. "

Detto questo, si afferma anche che: "Potresti essere in grado di rifiutare o disabilitare i cookie regolando le impostazioni del tuo browser", tuttavia, "se scegli di rifiutare, disabilitare o eliminare i cookie, alcune delle funzionalità della piattaforma potrebbero non essere più disponibili per il tuo account". In particolare poichè tutte queste informazioni vengono utilizzate anche per personalizzare il contenuto della pagina "Per te".

Sfortunatamente, sono pochi i modi per controllare quali contenuti vengono mostrati sullo schermo di volta in volte e talora possono essere considerati inappropriati non solo per un bambino, ma anche da altri utenti. 

Tiktok è sicuro per i bambini?

L’età minima per accedere all’app è 13 anni. Gli account hanno impostazioni sulla privacy che consentono di avere un account privato o consentire solo agli amici (follower e connessioni all'interno dell'app) di visualizzare l'account.

Queste restrizioni possono essere ulteriormente rafforzate, afferma Jayde "Puoi facilmente disabilitare commenti o duetti. È anche possibile impedire l’utilizzo di determinate parole nei commenti. Devi avere più di 16 anni per girare in diretta."

Ancora più importante, a differenza di altre forme di social media, gli utenti possono comunicare tramite messaggistica privata solo se sono amici sull'app. Ciò aggiunge un livello di protezione extra per gli utenti più giovani e i genitori possono controllare più facilmente gli scambi privati. Inoltre i messaggi possono essere solo di testo, non è possibile inviare immagini o video né link a contenuti esterni. 

Tiktok è destinato a rimanere?

Tiktok potrebbe essere solo una moda del momento? Assolutamente. Ma molte persone pensavano lo stesso di Facebook, quando Myspace era il re, e poi è stato il turno di Instagram, quando era Facebook al vertice. Chi non era ancora salito a bordo all'inizio, desiderò poi di averlo fatto subito. Non possiamo prevedere il futuro, ma se TikTok è qui per restare, conviene essere tra i suoi early adopter

La proprietaria di TikTok ByteDance è stata nominata la startup più profittevole al mondo, superando anche giganti come Uber. Sembra che il mondo degli investimenti pensi che ci sia certamente un futuro in questi video di 15 secondi, anche se ad oggi sono realizzati principalmente da adolescenti nelle loro camere da letto.

Anche Facebook sembra preoccupato da questa crescente popolarità tra i teenager e proprio per questo ha lanciato, fuori dai riflettori, l'app Lasso, proprio per fare concorrenza a TikTok (e questo nonostante avesse già lanciato la funzionalità "Storia" di Facebook nel 2017). Anche Instagram non è stato da meno e ha lanciato da poco nuovi effetti, pensati proprio per gli adolescenti. 

Come già successo per tante altre piattaforme diventate popolari in breve tempo, è probabile che l'utilizzo di TikTok si sviluppi e cambi nel tempo. Indubbiamente, la pubblicità diventerà sempre più importante, seguendo la formula pay-to-play che renderà difficile ai brand farsi vedere gratuitamente. Questo potrebbe significare l'ulteriore aumento di popolarità dell'app, oppure la sua caduta. Il tempo ce lo dirà!

Conclusioni

Nessuno può dire con certezza se TikTok si affermerrà nel mondo dei social media, o se sarà solo una meteora. Non c'è dubbio che attualmente sia davvero un’ottima promessa. Nessun altro social media ha mai avuto una crescita così rapida.

I social competitor stanno prendendo atto del fatto che l’attenzione di buona parte del loro pubblico (o potenziale tale) converge su TikTok, e lo stesso vale per grandi nomi di diversi settori. 

Se ancora non vi siete convinti, vi capiamo. Ancora non ci sono notizie, informazioni o contenuti di una certa profondità, ma questo non vuol dire che sarà così anche in futuro. Se i video di makeup, i balletti e i gattini non fanno al caso tuo, quantomeno interessano i giovani d'oggi. Se volete essere sulla cresta dell'onda, TikTok potrebbe essere un valido alleato: giocherà sicuramente un ruolo importante anche nel 2020 da poco iniziato. 

Articoli correlati