Come generare più traffico sul vostro sito web

  • Scritto da

Avete selezionato un layout e riempito ogni pagina con testi e immagini. Ora è arrivato il momento di generare traffico al vostro sito.

Condividi

Dalla pubblicità tramite passaparola alla SEO, ci sono decine di metodi da provare. Ecco come scegliere le opzioni più adatte per far crescere la vostra audience, aumentare le conversioni e generare più profitti tramite l’affiliate marketing.

Come generare più traffico su un sito web

Che si tratti di promuovere un blog appena lanciato o di trovare un modo per far crescere un sito web già esistente, generare traffico è una componente cruciale per la crescita di un’attività. Più traffico significa più clienti, click e conversioni e tutto questo porta a un aumento del fatturato. Ci sono numerose strategie di marketing pensate per incrementare il traffico su un sito web e ottenere maggiore visibilità e monetizzare quindi i vostri contenuti grazie all’affiliazione.

Tanto per cominciare, analizzate bene il vostro sito. Si rivolge a una nicchia ben definita con un messaggio forte e chiaro? Lo avete creato e popolato con una audience mirata in mente? Il sito web migliore è quello che risponde a un bisogno, che si tratti di fornire informazioni, vendere prodotti oppure offrire una forma di intrattenimento. Il copy è convincente? Avete una storia da condividere? E le grafiche sono accattivanti?

I blog post rappresentano uno dei mezzi più efficaci per condividere i vostri link di affiliazione, quindi è necessario sfruttare al meglio questo potere, senza rendere però il vostro contenuto troppo promozionale. Una volta stabilito che il vostro sito web è pronto, avrete a disposizione una vasta gamma di strategie per generare traffico.

Metodi gratuiti per generare traffico su un sito web

Se avete appena scoperto l’affiliazione e da poco siete diventati publisher, può darsi che stiate gestendo un budget ancora limitato. Fortunatamente, per generare traffico verso un sito web non serve investire una fortuna. Ecco alcuni semplici tecniche per aumentare le visite su un sito web.

  1. SEO on-page

Uno dei principali modi per generare traffico su un sito web è del tutto gratuito, basta metterci un po’ di buona volontà. La search engine optimisation, chiamata anche SEO, è l’ottimizzazione per i motori di ricerca. Il suo scopo è  assicurare un posizionamento migliore nei motori di ricerca e, di conseguenza, un incremento di traffico. Qualità e contenuti utili sono le pietre miliari di qualsiasi strategia di SEO on-page. Utilizzate i tool per la ricerca delle keyword per scoprire cosa sta cercando la vostra audience di riferimento e assicuratevi di rispondere alle domande degli utenti nei vostri contenuti onsite e nelle meta description. Per ottenere i migliori risultati, puntate su keyword short-tail e long-tail relative alle vostre offerte affiliate.

  1. Google My Business

Se avete un’attività, utilizzate i profili dedicati alle attività business di Google per generare traffico verso il vostro sito. Ottimizzate la descrizione aziendale con belle foto, dettagli e informazioni di contatto che possano spingere un visitatore a cliccare sul vostro sito web. È un servizio completamente gratuito che vi consente di apparire in ricerche pertinenti su desktop e mobile. I clienti possono anche postare recensioni sul vostro profilo, che aggiungeranno ulteriore credibilità al vostro brand.

  1. Social media marketing

Quando si tratta di generare traffico verso un sito, i social media restano una delle opzioni più popolari (e gratuite). Grazie a post concisi e accattivanti, potete invogliare i follower a cliccare e raggiungere il vostro sito, incrementando così il traffico. Entrate a far parte delle community online che hanno bisogno dei vostri prodotti e condividete i link di affiliazione nei post. La possibilità di condividere contenuti incoraggia i follower a far conoscere il vostro sito alla loro cerchia di conoscenze, facendo così crescere il traffico in maniera esponenziale. Assicuratevi di aggiungere gli hashtag ai post promozionali per fare in modo che i contenuti sui social media siano raggiungibili anche fuori dal network.

  1. Campagne di email marketing

Potrebbe sembrare troppo tradizionale oppure vecchio stampo, ma la cara e vecchia newsletter è ancora uno strumento molto popolare per tenersi in contatto conla propria audience. I link di affiliazione embeddati e i blog post incoraggiano i lettori a cliccare e generare traffico su un sito web. Il pericolo con l’email marketing è di annoiare i lettori, nel caso si esageri, quindi è meglio dosare bene le comunicazioni. Inviate solo offerte speciali, avvisi sui saldi e novità entusiasmanti in occasioni di periodi promozionali caldi (come Black Friday e Natale!) che li interessino davvero. Potreste anche usare gli insights e i  dati a vostra disposizione per tracciare gli argomenti che generano più traffico.

  1. Guest blogging

Se state muovendo i primi passi come blogger, uno dei modi migliori per aumentare il numero di follower è con i guest post su siti web meglio posizionati. Questo metodo è particolarmente utile per i publisher che stanno iniziando una partnership nell’affiliate marketing, perché permette di avere accesso alle audience già fidelizzate di influencer famosi. Linkare il vostro sito web potrà aiutarvi a conquistare più clic e, allo stesso tempo, a costruire la vostra authority come publisher. Il guest blogging funziona anche al contrario: potete infatti invitare blogger e influencer famosi a pubblicare il loro lavoro sul vostro blog. Si porteranno dietro i loro lettori e vi aiuteranno ad aumentare i visitatori del vostro sito.

Metodi a pagamento per incrementare il traffico su un sito web

Dopo aver analizzato i pro e i contro dei metodi gratuiti, passiamo alle opzioni a pagamento. La maggior parte di questi metodi prevede che si paghi per la pubblicità:

  1. Annunci sponsorizzati su Google

Il concetto che sta alla base di Google Ads è simile a quello della SEO, ovvero punta a raggiungere i lettori grazie a keyword specifiche. Nel momento in cui vengono ricercate queste keyword, un annuncio pubblicitario per il vostro sito può raggiungere le prime posizioni delle ricerche di Google. I risultati sponsorizzati appaiono così in cima alle ricerche, un modo semplice per fare conoscere il vostro sito e generare più clic. Un altro vantaggio di Google Ads è che si basa sul modello pay-per-click, ovvero si paga solo nel momento in cui qualcuno clicca sull’annuncio.

  1. Pubblicità sui social media

Se non avete tempo per gestire le vostre campagne di social media marketing, potete passare alla formula pubblicitaria a pagamento. I tool come Facebook Ads offrono un metodo semplice per incrementare il traffico sul vostro sito web. Apparirete così nei feed degli utenti sui social che rientrano in un determinato target. I provider dei social media hanno accesso a un’enorme quantità di dati degli utenti, quindi sono in grado di rivolgersi all’audience specifica richiesta e in modo molto mirato. Può quindi essere un modo molto efficace per generare traffico, ma richiede un costo proporzionato.

  1. Banner pubblicitari

I banner pubblicitari costano meno della pubblicità sui social media. Utilizzati per generare visite o per rafforzare la brand awareness, appaiono solitamente in alto nei siti web rilevanti. Per esempio, se avete un blog sulla salute e sull’alimentazione, la pubblicità del vostro sito potrebbe apparire nella parte alta di un sito di un supermercato specializzato in prodotti biologici oppure su un sito di ricette vegane. Questo permetterà di raggiungere gli utenti che hanno maggiori probabilità di cliccare sul link e quindi visitare il sito.

Le opzioni a pagamento costano più delle strategie gratuite che abbiamo elencato, ma vale davvero la pena provarle? Dipende dal modo in cui le usate. Una cosa da tenere a mente è l’equilibrio tra commissioni da affiliazione e costo degli annunci pubblicitari. Facciamo un esempio: se ogni conversione costa 35 euro di costi pubblicitari e voi state guadagnando solo una commissione di 25 euro per vendita, allora vi conviene cercare un metodo alternativo per aumentare le visite sul vostro sito web.

Imparare a coltivare la propria audience

Ora che sapete come generare più traffico su un sito web, è il momento di passare ai fatti. Coinvolgete e conquistate un pubblico più vasto grazie a contenuti eccellenti e di grande valore che possano solleticare il loro interesse. Coltivate con costanza l’interazione con i vostri follower sui social media per creare una comunità online basata su interessi comuni, all’interno della quale ci sia fiducia. Non si tratta solo di migliorare il ranking sui social media, ma anche di aumentare l’engagement.

Con una audience più vasta e una voce autorevole, potrete posizionarvi bene e convertire il traffico in vendite. Avere autorevolezza significa rivolgersi a lettori che molto probabilmente vorranno cliccare su un link affiliato condiviso. Infine, non dimenticate di tenere d’occhio i dati sfruttando Google Analytics e i tool per i publisher di Awin. I nostri strumenti per il tracking garantiscono l’accesso a una vasta gamma di metriche, tra cui il tracciamento delle transazioni cross-device, le tempistiche per il click-to-sale e altri dati analitici importanti. Monitorare questi gruppi di dati vi permetterà di individuare i contenuti e le strategie di marketing che funzionano meglio, per continuare ad aumentare le visite sul vostro sito web.

Articoli correlati