I metodi più efficaci per promuovere i tuoi prodotti

  • Scritto da

Per avere successo devi pubblicizzare la tua attività nel modo giusto. Leggi la nostra guida e scopri i metodi più efficaci per promuovere prodotti e servizi.

Condividi

I metodi più efficaci per promuovere i tuoi prodotti

In un mondo che è sempre più digitale, ci sono tanti modi diversi per promuovere i tuoi prodotti: per garantire il successo della tua attività devi solo imparare a sfruttarli al massimo. Anche se il tuo prodotto è il migliore sul mercato, senza la giusta pubblicità non potrà farsi conoscere e “spiccare il volo”.

Scegliere l’approccio corretto per pubblicizzare i tuoi prodotti dipende essenzialmente da cosa vendi e dal tuo target di riferimento. Esistono innumerevoli metodi per fare pubblicità online, quindi restringere le tue opzioni potrebbe sembrarti inizialmente un’impresa titanica. 

Prima di scegliere il metodo più adatto alle tue esigenze, quindi, esploriamo i principali strumenti pubblicitari a disposizione delle piccole imprese e vediamo perché funzionano e per chi sono consigliati.

Social media

Giorno dopo giorno, i social media diventano strumenti di marketing sempre più potenti. Oltre al successo dell’influencer marketing e all’ascesa di TikTok come canale promozionale per i giovanissimi, le piattaforme come Facebook e YouTube continuano a rappresentare una grande opportunità per aumentare la brand awareness e costruire una community attiva per il tuo brand e i tuoi prodotti. Ogni canale è diverso e offre vantaggi differenti in base a audience e tipo di contenuti.

Instagram, Pinterest e TikTok

Instagram è uno dei migliori canali pubblicitari per retailer, ma anche ristoranti e bar, e tanti altri tipi di attività che desiderano promuovere i propri prodotti e servizi. Ovviamente tutto dipende dalla audience e dal settore, ma se il tuo target di riferimento sono i millennial o i giovanissimi, allora Instagram può rivelarsi il posto giusto per pubblicizzare la tua attività.

Le persone interagiscono di più con i contenuti visivi e su Instagram i protagonisti sono proprio le immagini e i video. Le storie, i contenuti in evidenza, i post nei feed, i reel e le IGTV offrono molta varietà in termini di mezzi per avvicinarti al marketing su Instagram, mentre i post sponsorizzati e le promozioni a pagamento semplificano l’offerta dei contenuti alla tua audience di riferimento.

Il lavoro degli influencer è diventato una strategia cruciale per i brand che si rivolgono a un pubblico giovane. Gli utenti si fidano degli influencer che seguono e, di riflesso, si fidano dei prodotti che loro utilizzano e promuovono. Ad esempio, i brand del settore beauty riescono ad attirare l’attenzione inviando prodotti agli influencer in cambio di story e post promozionale.

Instagram è lo spazio adatto anche per sfruttare al meglio i contenuti generati dagli utenti. I post e le storie condivisi dai follower creano molta fiducia tra i clienti e il brand, visto che un endorsement spontaneo aiuta a dare credibilità al prodotto. Dopo aver visto le recensioni positive di persone vere, che non sono state pagate per parlare bene dell’azienda, i nuovi clienti potrebbero infatti convincersi ad acquistare. Incoraggiare i follower a pubblicare un post sul tuo prodotto e a taggare il tuo brand, per poi condividere quel contenuto sui tuoi canali (ovviamente dopo aver ottenuto il consenso a farlo) è un metodo fantastico per promuovere la tua attività.

Anche Pinterest è un ottimo canale per proporre immagini che promuovono il tuo prodotto, oltre che per incoraggiare gli utenti a condividere i loro contenuti. Infine, TikTok offre gli stessi vantaggi di Instagram, ma è rivolto a un target molto giovane. È quindi un’ottima risorsa per scoprire e cavalcare le ultime tendenze. In più ti aiuta a presentare il tuo brand in modo fresco, divertente e moderno.

Facebook

Grazie ai suoi oltre 2 miliardi di utenti attivi ogni mese (più di qualsiasi altro social network), Facebook è uno strumento pubblicitario incredibile. La piattaforma Facebook for Business ti offre tutti gli strumenti necessari per veicolare contenuti a un pubblico ampio, ma mirato. Facebook può infatti analizzare il comportamento e l’attività dei suoi utenti sul sito per proporre loro contenuti pertinenti rispetto ai loro interessi, aiutando così il tuo brand a espandere la reach e fornire contenuti che i potenziali clienti potrebbero trovare interessanti.

La audience di Facebook è in media più anziana rispetto a quella di Instagram e TikTok, ma con così tanti utenti iscritti resta comunque un canale utile per fare pubblicità online, adatto per le aziende di qualsiasi settore e con qualsiasi fascia demografica di riferimento.  

Affiliate marketing

I programmi di affiliazione sono tra i metodi più efficaci per promuovere prodotti e servizi. Chiunque può richiedere di entrare in un programma di affiliate marketing e ricevere una commissione nel caso in cui pubblicizzi con successo un prodotto, aumentando così le conversioni e le vendite del brand. In qualità di advertiser, devi semplicemente fornire un link a ciascun publisher e poi affidare a loro la promozione del tuo prodotto sul mercato, secondo la modalità che ritengono più opportuna. Ogni volta che un cliente utilizza quel link per effettuare un acquisto, il publisher riceve una commissione. I network come Awin possono facilitare la creazione e la distribuzione dei link per garantire che il programma di affiliazione funzioni facilmente e senza intoppi.

L’affiliate marketing è un ottimo strumento pubblicitario per piccole imprese, perché permette di ottimizzare la strategia promozionale senza dover investire troppo tempo, denaro e risorse. Non è necessario assumere un team marketing dedicato: basta semplicemente aggiungere nuovi publisher al tuo programma in base alle tue necessità.

Uno dei modi più efficaci per sfruttare l’affiliate marketing è collaborare con publisher specializzati in recensioni, blog, siti di nicchia e simili. Ad esempio, se vendi attrezzature da campeggio potresti collaborare con un travel blogger amante dell’outdoor, in modo che possa menzionare i tuoi prodotti nei suoi contenuti, includendo il link.

Tuttavia, trovare publisher affidabili per promuovere i tuoi prodotti in modo efficace non è sempre facile. Chiunque può lavorare come publisher, ma idealmente dovresti cercare di collaborare solo con i migliori, coloro che possono davvero comprendere il tuo prodotto e i tuoi obiettivi di business.

La piattaforma di Awin è intuitiva e opera su 15 mercati diversi, con oltre 241.000 publisher attivi. Quando crei un programma di affiliazione con Awin vieni affiancato da un team dedicato alla gestione degli account che ti fornisce tutti gli strumenti e le risorse di cui hai bisogno per avere successo nell’affiliate marketing. In più, i nostri publisher sono specializzati in un’ampia gamma di settori, come finanza, retail, telecomunicazioni e viaggi.

Offerte esclusive

Un’offerta di lancio iniziale è un modo allettante per attirare nuovi clienti. Se offri un servizio in abbonamento, ad esempio, grazie a una prova gratuita puoi attirare nuovi potenziali clienti. Nel caso tu stia utilizzando un programma di affiliate marketing, puoi fornire ai publisher dei codici sconto da usare per promuovere i tuoi prodotti. I tool per advertiser di Awin, come la tecnologia Voucher Attribution, semplificano la creazione e la distribuzione di codici sconto esclusivi ai publisher.

Email marketing

Se pensi che l’email marketing sia una forma di pubblicità online ormai datata, preparati a cambiare idea. L’email marketing è un canale estremamente efficace, soprattutto quando interagisci con clienti che hanno già acquistato da te per pubblicizzare un nuovo prodotto. Proporre offerte esclusive per chi è iscritto alla tua newsletter, aggiungendo una breve frase accattivante nell’oggetto e poche righe per tenere alta l’attenzione, è un’ottima strategia per fare in modo che i tuoi clienti continuino a sceglierti.

L’email marketing è utile anche per creare hype in vista del lancio di un nuovo prodotto e convincere chi già ha dimostrato di apprezzare il tuo brand.

Pubblicità display

Per promuovere la tua attività online puoi affidarti anche alla pubblicità display tramite banner pubblicitari. Questi ultimi partono dall’idea di pubblicità tradizionale, come gli annunci sui giornali cartacei o i cartelloni in città, e la proiettano nella sfera digitale. A renderli così efficaci è la loro enorme visibilità: chiunque navighi in Internet regolarmente visualizza e clicca sugli annunci display.

Gli advertiser possono creare campagne e caricarle sul network di Awin, mentre i publisher possono offrire spazio sui propri siti. Visto che i publisher ricevono una commissione per ogni clic o conversione generata dall’annuncio pubblicitario, sono incentivati a mettere in risalto il tuo brand.

Considerato l’alto livello di competitività, per garantire il successo dei tuoi banner devi però progettare annunci pubblicitari coinvolgenti e unici.

SEO

Per molti, Google è ancora il primo punto di riferimento per chi cerca un nuovo prodotto o servizio online. I motori di ricerca stanno diventando sempre più importanti nel marketing e nella pubblicità, merito anche di una tecnologia intelligente che li rende ancora più versatili e utili.

Investire un po’ di tempo per migliorare la SEO del tuo sito ti sarà quindi di grande aiuto. La SEO dovrebbe incidere sui tuoi contenuti, la struttura del sito, le keyword utilizzate, i metadati del sito e molto altro. Di fatto, devi plasmare i tuoi contenuti in modo che gli algoritmi dei motori di ricerca possano metterti in contatto con i clienti giusti.

 

Indipendentemente dal fatto che tu scelga di concentrarti su social media, affiliate marketing, SEO o altri canali, scegliere le giuste strategie pubblicitarie per il tuo brand, prodotto o mercato è fondamentale. Gli strumenti pubblicitari e i metodi che abbiamo illustrato in questa guida non ti aiuteranno soltanto ad attirare l’attenzione sul tuo prodotto, ma anche a entrare in contatto con una audience mirata e coinvolta, che potrà trarre un vantaggio reale da ciò che vuoi offrire.

Articoli correlati