Migliora e automatizza le tua attività con le API di Awin

  • Scritto da

Scopri perché le API favoriscono una maggiore automazione dell’attività sia di advertiser che di publisher, contribuendo a creare partnership di successo.

Condividi

L’automazione sta diventando un elemento sempre più importante nell’online marketing. Di fatto, semplifica i processi e favorisce una migliore fruizione dei dati disponibili, per poter prendere decisioni ponderate sulle strategie e le campagne promozionali.

Le API sono uno strumento essenziale per l’automazione, poiché ti permettono di velocizzare i flussi di lavoro, connettere direttamente sistemi diversi, monitorare le performance del tuo programma, le relazioni e le transazioni. Sono dunque un mezzo eccellente per espandere il tuo business in modo più efficace.

Se non hai ancora iniziato ad automatizzare la tua attività tramite le API, forse stai perdendo l’occasione di risparmiare tempo e aumentare l’efficienza grazie a un utile strumento, che sicuramente i tuoi competitor stanno già utilizzando.

Scopri di più su come semplificare le tue attività quotidiane e diversificare le partnership grazie alle API di Awin.

Cos’è un’API e cosa fa esattamente?

Il termine API è l’acronimo dell’inglese “application programming interface” (interfaccia di programmazione delle applicazioni) e consiste principalmente in un insieme di comandi, protocolli e oggetti che gli sviluppatori possono utilizzare per interagire con un sistema esterno. Ti stai chiedendo qual è il nesso con il tuo business?

In pratica, i nostri data point API ti offrono l’accesso ai dati cui normalmente potresti accedere tramite la nostra interfaccia utente. Invece di scaricare report o modificare i dati manualmente, potrai così automatizzare l’esportazione, l’importazione e l’utilizzo dei nostri dati nel tuo ecosistema digitale.

Come sfruttare al massimo le API

Le API offrono un’ampia gamma di opportunità di automazione. Puoi configurarle e utilizzarle come preferisci per aumentare l’efficienza, a partire dalle caratteristiche del tuo sistema interno e dai dati disponibili nella piattaforma Awin. Sono utili sia per controllare la gestione di uno dei tuoi publisher tramite uno strumento di monitoraggio interno, che per confrontare internamente diversi canali di marketing grazie ai report o per avere una panoramica delle transazioni generate. Con l’aiuto delle API potrai facilmente integrare e utilizzare i dati forniti da Awin nel tuo sistema.

Qui di seguito trovi alcuni dei più comuni e utili esempi dei modi in cui publisher e advertiser possono utilizzare le API.

Publisher

  • Promozione dei brand e delle loro offerte: l’utilizzo dei link di tracciamento è essenziale per la maggior parte dei publisher. Tuttavia, crearli può richiedere molto tempo, che si tratti di link diretti, link di prodotti o short link. L’API link builder di Awin ti permette di creare link di tracciamento in blocco in base all’URL di destinazione e all’ID dell’advertiser. In più, con il nostro ultimo aggiornamento puoi generare short link tramite l’API e controllare quanti ne usi ogni giorno.
    Trovi anche la nuovissima API delle offerte, che consente ai publisher di recuperare i dettagli delle promozioni e dei codici sconto degli advertiser. Ciò significa che puoi utilizzare l’API per ottenere informazioni sulle offerte attive, imminenti e in scadenza, oltre che sui codici sconto, in modo da promuovere solo le offerte presenti sul tuo sito.
  • Aggiornamenti relativi al tracciamento: non si tratta esattamente di un’API, sebbene sia molto simile, ma la notifica di transazione fornisce ai nostri publisher una funzionalità di reporting in tempo reale. Ogni volta che si genera una transazione, infatti, viene inviata al sistema del publisher una notifica con tutti i dettagli più importanti sulla transazione. In questo modo è possibile ottimizzare le campagne e risolvere più rapidamente i potenziali problemi di tracciamento. Le notifiche di transazione sono particolarmente apprezzate dai loyalty publisher, che così possono informare in tempo reale i propri utenti sui punti raccolti o il cashback.
  • Report e analisi: puoi utilizzare le API di Awin anche per creare analisi e report personalizzati. Tramite le API puoi accedere facilmente alle informazioni su clic, vendite, commissioni, carrello, partnership e status. Inoltre, l’advertiser può condividere informazioni aggiuntive sui prodotti nel carrello e sui parametri personalizzati, grazie ai quali è possibile arricchire i report con dati aggiuntivi, ottenendo ulteriori insight.
    Altri “trucchi” che potrebbero esserti utili sono:
  • Report aggregati: offre report aggregati per gli advertiser con cui collabori.
  • Lista delle transazioni: fornisce un elenco delle singole transazioni.
  • Gruppi commissionali: fornisce informazioni sulle commissioni ricevute da un determinato programma.

Advertiser

  • Gestione delle transazioni: gli advertiser sanno bene che convalidare le vendite può richiedere molto tempo. Tuttavia, grazie all’API di convalida delle transazioni puoi collegare le transazioni generate tramite Awin al tuo sistema di convalida interno ed elaborare così automaticamente le vendite. Così facendo non avrai più bisogno di scaricare manualmente i fogli Excel, modificarli e caricarli di nuovo. Non appena il tuo sistema interno apprende quali transazioni possono essere confermate, rifiutate o modificate, è possibile inviare le informazioni ad Awin tramite l’API perché vengano applicate di conseguenza. In questo modo potrai risparmiare tempo, ridurre al minimo gli errori e accorciare i tempi di elaborazione, il che a sua volta influisce positivamente sull’interesse che i publisher avranno per il tuo programma.
  • Report e insight: la creazione di report interni, l’analisi delle performance e il confronto con altri canali di marketing e reparti sono attività quotidiane dell’affiliate marketing. Grazie agli endpoint API per il reporting dei dati puoi recuperare facilmente le informazioni su vendite, commissioni, fatturato, status e publisher per creare analisi personalizzate, confrontarle con altri tuoi canali di marketing e valutare le tue campagne. Inoltre, puoi utilizzare i dati per lo sviluppo e il controllo delle partnership con i publisher.

Altre API che potrebbero esserti utili sono:

  • Report aggregati: offre report aggregati sui publisher con cui collabori.
  • Transazioni: fornisce un elenco delle singole transazioni.
  • Publisher: fornisce una lista di publisher con cui stai collaborando attivamente.

E quindi?

Con l’aumentare della velocità e della complessità dell’ambiente digitale, l’automazione, e di riflesso anche le API, stanno diventando il futuro dell’affiliazione. Se stai già usando le API, assicurati di utilizzare i nostri ultimi automatismi. Parla con il  tuo team di sviluppo e scopri come utilizzare i dati disponibili per ridurre il lavoro manuale e aumentare l’automazione, guadagnando così più tempo da dedicare alla crescita del tuo business.

  • Accesso e autenticazioni:l’accesso alle API è protetto da un’autenticazione standard. Puoi trovare qui le istruzioni dettagliate.
  • Documentazione: per garantire un’integrazione perfetta dai un’occhiata alla documentazione tecnica delle Advertiser API e delle Publisher API.

Awin è in continua evoluzione e considera le API un ottimo strumento per l’automazione e un facilitatore tecnologico grazie a cui diversificare le partnership e sostenere la propria crescita. Se desideri ricevere tutti gli aggiornamenti sugli ultimi sviluppi dei nostri prodotti, iscriviti alla newsletter Market Insight.

Articoli correlati