Guida definitiva per trovare i publisher più performanti

  • Scritto da

Ci sono tantissimi publisher validi, là fuori. Ecco i nostri consigli per scoprire quelli più adatti a te.

Condividi

Online puoi trovare tanti partner virtuali, ovvero i publisher, pronti ad aiutarti a promuovere il tuo brand e i tuoi prodotti. Trovare quelli giusti non è sempre facile, ma con un po’ di ricerca e impegno, imparerai presto. 

Un primo semplice suggerimento è quello di inserire un link ben visibile sul tuo sito che rimandi al tuo programma di affiliazione: è sempre un buon punto di partenza per trovare nuovi potenziali publisher. Ma, così come i tuoi prodotti, anche questo link non si promuove da solo o saprà dirti quale publisher porterà maggiori vendite. Come per qualsiasi altra tecnica di vendita, serve tempo e lavoro, che ti ripagherà nel lungo periodo. 

Lavorare con publisher remunerativi, ovvero dalle buone performance, significa avere accesso diretto ai loro  utenti. Questo li rende i più ricercati e dà loro piena libertà nel decidere con chi lavorare. Diamo quindi un’occhiata alle tecniche più efficaci non solo per contattare i publisher più remunerativi, ma più in generale per assicurarsi di promuovere con editori che vogliano lavorare con te per promuovere il tuo prodotto o servizio.

Questa breve guida è per tutti gli ecommerce alle prime armi e in particolare per i clienti che lavorano con noi con Awin Access

Il prodotto al centro

Provare, provare e riprovare. Il tuo prodotto è lo strumento per ottenere buone conversioni, poichè la tua audience dovrebbe volerlo acquistare. La promozione richiede tempo e fatica, ma per attrarre i publisher più capaci e navigati dovrai avere un tasso di conversione almeno dell’1%, meglio ancora se più elevato.

Un buon prodotto non solo attirerà i publisher più esperti e più importanti del mercato, ma anche quelli cosidetti di "coda lunga", ovvero quei publisher più piccoli che hanno minori probabilità di aiutare a far crescere le vendite del tuo prodotto, ma possono comunque garantirti una buona brand awareness. Comunque sia, un prodotto valido è il punto di partenza minimo e necessario per avere buone conversioni.

Rendi il tuo programma di affiliazione più visibile

Ovviamente il tuo focus è  pubblicizzare il tuo prodotto e venderlo ai consumatori, ma dovrai anche occuparti di venderlo ai publisher. Dati i migliaia di venditori al dettaglio presenti sul mercato, è importante che il tuo programma di affiliazione si distingua da tutti gli altri. Come abbiamo già accennato, questo processo comincia con un buon prodotto e si sviluppa grazie ad un piano marketing in grado di attrarre gli affiliati.

Crea una pagina dedicata all'affiliazione sul tuo sito e inserisci un link nel footer, visibile in ogni pagina.

Creare una pagina di affiliazione sul tuo sito web dimostra che sei orgoglioso del tuo programma e sempre alla ricerca di nuovi editori. Non è necessario che sia lunga, ma deve indicare chiaramente come funziona il programma, dove si può fare domanda e i termini e condizioni.
Alcuni inserzionisti scelgono di creare una landing page separata, progettata specificamente per il loro programma di affiliazione, per preservare la privacy nella costruzione delle loro partnership. 

Usa i social media

I social media sono uno dei modi più semplici e veloci per iniziare a far parlare di qualsiasi argomento, soppiantando ormai tutti i metodi tradizionali.
È importante valutare quali piattaforme sono più adatte alla tua azienda e creare un account aziendale. È anche necessario effettuare una stima realistica del tempo a disposizione per pubblicare in modo adeguato: non per forza quotidianamente, ma lasciare settimane o mesi vuoti tra la pubblicazione di un contenuto e l'altro non fa di certo una buona impressione agli utenti e rende l'account relativamente inutile. Indipendentemente dalle dimensioni dell'azienda, spesso è saggio stabilire una breve strategia social.
Potrai trovare utili spunti da altre aziende e seguire le conversazioni delle persone cercando all'interno degli hashtag rilevanti per i "top post", scoprendo così com'è il tuo consumatore tipo. Inizia a costruire una relazione con queste persone, commentando con informazioni o risposte pertinenti o utili sotto ai loro post. 

Un iphone

Iscriviti a forum che parlano di argomenti relativi al tuo business

Rimarresti sorpreso nello scoprire quanti forum esistono là fuori. C'è un forum per quasi tutto su internet. Alcune persone sono così appassionate di aspirapolvere che passano tutto il giorno a fare ricerche e a parlarne online. Stai tranquillo, parleranno anche del tuo prodotto o servizio. Cerca i forum e studia le conversazioni, capendo come quello che hai da offrire può risolvere un problema dei potenziali consumatori o coprire una mancanza nel settore. Questi forum poi probabilmente hanno al loro interno qualche appassionato di internet che parteciperebbe volentieri al tuo programma di affiliazione.

Contatta i tuoi consumatori più soddisfatti - magari c'è tra loro qualcuno che vuole diventare un tuo publisher?

Le persone che già amano i prodotti sono anche i migliori venditori possibili, quindi perché non chiedere a loro se vogliono collaborare con il tuo programma? Puoi inviare un'e-mail ai tuoi abbonati o alla tua base clienti e dire loro che stai cercando dei publisher. Manda loro una breve catena di email, assicurandoti che capiscano che potrebbero guadagnare qualcosa in più consigliando i tuoi prodotti ad amici o familiari.

Contatta chi ti ha  lasciato recensioni positive

Allo stesso modo, coloro che hanno già lasciato delle recensioni positive gratuitamente, probabilmente lo faranno anche una ricompensa. Le persone sono spesso inclini a lasciare recensioni solo se la loro esperienza è stata negativa; pertanto, le persone che lasciano attivamente recensioni positive potrebbero essere preziosi alleati da non lasciarsi scappare. 

Costruisci la tua reputazione

La pazienza è fondamentale quando si tratta di lavorare con i publisher migliori del settore. Come già detto in precedenza, hanno la possibilità di selezionare accuratamente i loro partner quindi è importante fargli capire perché dovrebbero lavorare proprio con te. Dimostrare la passione per il tuo prodotto e per il tuo programma di affiliazione è un fattore chiave per trovare partner nell'affiliate marketing. Gli affiliati preferiscono lavorare con advertiser che si impegnano nei confronti dei loro partner e che gestiscano un programma di affiliazione che porti risultati a entrambe le parti. Sii partecipe e comunica. Fai in modo che la tua azienda sia conosciuta nel settore e gli altri se ne accorgeranno.

Persone

Assumere un Affiliate Manager (o anche solo un Marketing Manager)

Assumere qualcuno per svolgere un compito specifico è costoso, ma può anche essere una scelta estremamente vantaggiosa.
Un marketing manager può valutare i pro e i contro del programma e trovare aree di miglioramento e di crescita. Può dedicare il suo tempo alla ricerca e alla costruzione di relazioni con potenziali affiliati e anche assistere coloro che hanno già aderito al programma per avere il maggior successo possibile.
Puoi anche decidere di investire nella formazione di nuove competenze di qualcuno che è già in azienda. Tutto il processo comunque risulterà molto più facile affidandosi a una piattaforma di affiliazione come Awin. Abbiamo tanti dati disponibili, che possono aiutarti a prendere decisioni ben informate sulla strategia di marketing da perseguire.

Strategie di marketing "tradizionali"

Il marketing esiste ormai davvero da tantissimo tempo e molti dei metodi più vecchi funzionano benissimo ancora oggi. Pubblicità su carta stampata, cold calling, mail dirette - tutto può fare la sua parte e colpire il tuo mercato di riferimento. Se hai budget a disposizione, considera la possibilità di inviare una box con alcuni campioncini o test del tuo prodotto, così che abbiano modo di provarli e conoscerli. 

Trova i giusti alleati

Il primo passo per trovare i migliori publisher è andare a individuare quelli interessati a ciò che fai e che siano contemporaneamente in target con il tuo brand. Ci sono vari modi per entrare in contatto con questi partner, ad esempio:

Utilizza una piattaforma  di affiliate marketing valida

Come nella vita di tutti i giorni, per conoscere una certa audience devi frequentare gli stessi ambienti. In questo caso, il tuo pubblico sono i publisher, e la grande maggioranza di loro si trova sulle piattaforme dei network di affiliazione. I network, come Awin, permettono a publisher e brand di connettersi facilmente, invece di dover cercare nei meandri del web. 

Ce ne sono molti tra cui scegliere, ma se vuoi lavorare con affiliati di alto profilo, utilizza piattaforme conosciute e rispettate. Awin ad esempio ha competenze comprovate in diversi settori, lavora con diversi brand e pubblicizza migliaia di prodotti e servizi in ambito finanziario, retail, shopping, telco, turismo e molti altri.

Ben l’83% dei merchant ormai si rivolge a un network, segno che i network di affiliazione sono spesso il primo posto in cui anche i publisher vanno a cercare nuovi prodotti da promuovere. Questo dunque fa capire quanto è importante essere presenti sulle loro piattaforme.  

Influenza gli influencer

Gli influencer stanno diventando sempre più importanti, perciò vale la pena tenerli in considerazione. In realtà gli influencer non si limitano al mondo dei social media come tutti pensiamo: anche blogger che non hanno un grande seguito sui social possono avere un'influenza notevole attraverso i contenuti del loro sito web. Sfrutta la sezione commenti sul loro sito web, un ottimo punto di partenza per iniziare una conversazione e costruire una relazione. I blogger sono spesso alla ricerca di contenuti da sviluppare, se hai tempo e risorse, potresti offrirti di scrivere un pezzo gratuitamente come guest contributor, che potrai poi ricondividere. 

Mani che scrivono

Buon vecchio networking

Ovviamente l’online è il posto più semplice ed efficace per cercare connessioni, ma non dimenticare l’importanza del faccia a faccia. Ogni volta che incontri qualcuno, parlagli dei tuoi prodotti e fagli sapere che sei alla ricerca di affiliati. Eventi di networking, conferenze, meeting – sono tutti potenziali strumenti di recruiting. Come minimo, avrai l’opportunità di imparare di più su come impostare il tuo programma di affiliazione e su tutto il settore in generale. Dai un’occhiata al nostro Calendario eventi per trovare ispirazione ed essere sempre aggiornato. Ovviamente speriamo che il prossimo vada meglio del 2020 e ci dia più occasioni di incontrarci!

Lavora con i migliori

Hai seguito i consigli ricevuti e ora hai accesso a un vasto gruppo di potenziali affiliati. Il prossimo passo è capire su quali vale la pena investire, è ora di imparare come individuare i top affiliati.

Esamina con cura i potenziali publisher

Fai un po’ di indagini dietro le quinte per scoprire con chi esattamente hai a che fare, se i publisher hanno dei siti, assicurati che siano compatibili con ciò che vendi e che siano degni della tua fiducia. Diventa partner solo di affiliati che a loro volta hanno una buona reputazione: richiedi informazioni sulle loro tecniche promozionali. Sfrutta le tue relazioni con il network di affiliazione prescelto: il team di account manager di Awin è sempre pronto a darti i giusti consigli, mentre il team dedicato alla sicurezza esaminerà i potenziali publisher uno ad uno. 

Offri incentivi ai publisher con le migliori prestazioni

Quando si lavora con tanti publisher e magari tutti diversi tra loro, è importante scoprire chi è motivato a lavorare sodo. Una strategia che si può adottare è offrire una sorta di programma di premi: come commissioni più alte, un bonus per le performance raggiunte, un prodotto in omaggio. Potresti annunciare ogni mese il vincitore e mantenere così alta la competizione. È importante essere generosi quando possibile e assicurarsi che gli editori sappiano che stai apprezzando i loro sforzi.

Dichiara i T&C del tuo programma in una pagina dedicata

Commissioni
Come già detto, il pagamento di una buona commissione ai publisher è una parte fondamentale del funzionamento del canale. E' importante però anche essere il più chiari possibile sulla struttura di questi pagamenti. Ad esempio remunererai anche i publisher che non hanno finalizzato la vendita ma che hanno preso parte al percorso d'acquisto? Oppure pagherai solamente una commissione per ogni vendita?

Cookie
Gli editori devono tenere conto degli ultimi aggiornamenti normativi relativi ai cookie quando pubblicano contenuti per tuo conto. Dovresti sempre specificare il numero di giorni in cui  consenti il tracciamento dei cookie (lo standard del settore è di 30 giorni). Questo avrà un impatto su tutto il processo di acquisto dei consumatori e potrebbe determinare il publisher che effettivamente si aggiudicherà la commissione.

Termini di pagamento 
Bisogna essere molto chiari sui tempi di pagamento. Dovrai concedere un lasso di tempo ragionevole per garantire che gli acquisti restituiti, rimborsati o annullati possano essere registrati, assicurandoti al tempo stesso che non si verifichino attività illegittime. Tuttavia, questo lasso di tempo deve essere giusto anche per gli editori che, lavorando sodo, devono poter ripagare il proprio lavoro.

Regole
Potresti voler o dover stabilire ulteriori regole in merito al trattamento del tuo brand, esplicitando ulteriormente come vuoi che i tuoi publisher lo promuovano. Le linee guida sono importanti in questo caso, pensa a tutte le possibilità e descrivile nel modo più sintetico possibile. Potreste aver bisogno di attingervi più avanti nel tempo e costruire così relazioni trasparenti e sincere con i tuoi partner.  

Sii di sostegno

Più i tuoi affiliati saranno impegnati in operazioni di routine, meno s‘impegneranno a spingere il tuo prodotto, pertanto cerca di rendergli le cose semplici. Crea un profilo advertiser facile da navigare e completo di tutte le informazioni di cui potrebbero avere bisogno, incluse le risposte a tutte le loro domande più frequenti. Al tempo stesso però, sii sintetico. Gli affiliati che lavorano con molti advertiser, non hanno tempo per leggere informazioni superfule. Se hai contenuti di cui potrebbero aver bisogno, come immagini, loghi, banner e altri materiali pubblicitari utili, mandali appena si iscrivono al programma. Potresti ad esempio creare una e-mail introduttiva automatica o un welcome pack. 

Analisi della concorrenza

Analizza accuratamente il tuo settore e scopri chi promuove i prodotti o i servizi della concorrenza. A volte non c'è bisogno di reinventare la ruota, senza copiare i tuoi competitor puoi usare queste informazioni per effettuare un "reverse engineering" sul tuo programma di affiliazione. Cosa puoi offrire tu ai publisher che invece i tuoi concorrenti non possono dargli? Se offrirai ad esempio maggiori incentivi, potrebbero essere disposti a dare più peso alla relazione con te.  

Considerazioni finali

Gestire un programma di affiliazione può portarti ottime vendite e grandi guadagni, ma solo se sarai in grado di ottimizzare il programma e lavorerai con publisher che davvero sono in grado di completare l’offerta del tuo brand e valorizzare i tuoi prodotti. Ora sai come ottenere nuove lead, promuovere il tuo programma e come selezionare i tuoi futuri partner. Tuttavia, è importante ribadire ancora una volta che il tuo prodotto deve saper generare conversioni, conversioni e ancora conversioni. Ricordati di sfruttare al massimo la piattaforma Awin per fornire dati interessanti sulle performance, motivando i publisher ancora di più e spronandoli a lavorare con te.  Ovviamente valuta anche un investimento in piattaforme di traffico a pagamento, tanto più agli inizi. 

Infine, come spesso accade nella vita: il tempo darà la vera risposta. Man mano che il tuo programma di affiliazione si consolida e crescerà, riuscirai a renderti conto di chi davvero lavora con te in modo efficace. Andando avanti, investi il tuo tempo in questi partner e loro faranno lo stesso.

Articoli correlati