Come monetizzare un blog con l’affiliate marketing

  • Scritto da

Oggi esistono circa 600 milioni di blog, ma come guadagnano i blogger? Leggete l’articolo per scoprire come guadagnare con l’affiliazione.

Condividi

Tra i migliori modi per guadagnare con un blog c’è sicuramente l’affiliate marketing. Rappresenta una scelta vincente sia per i publisher sia per gli advertiser: il publisher guadagna tramite le commissioni, mentre l’advertiser ottiene l’accesso a una audience già “conquistata” grazie  ai contenuti del blog. Vediamo da vicino come monetizzare un blog attraverso le affiliazioni.

Come funziona l’affiliate marketing?

L’affiliate marketing offre agli advertiser la possibilità di usare la piattaforma di un publisher per promuovere i propri prodotti o servizi. Nell’affiliazione ci sono tre parti coinvolte:

  • Advertiser, chiamati anche merchant o inserzionisti
  • Publisher, chiamati anche editori o affiliati
  • Acquirenti

Ma come funziona questo processo dal punto di vista di un blogger? Per i publisher può essere suddiviso in quattro semplici passaggi:

  1. Scegliete l’advertiser con cui vi sentite più in sintonia.
  2. Promuovete l’advertiser ai visitatori del vostro sito.
  3. I vostri visitatori cliccano il link di affiliazione che porta al sito dell’advertiser.
  4. Iniziate subito a guadagnare con un blog grazie alle commissioni sulle vendite.

In questo modo, i blogger diventano quindi degli affiliate marketer. E sono proprio i blogger a inserire i link di affiliazione sui propri siti per indirizzare i lettori al sito del merchant. Quando poi ciascun lettore clicca e completa un acquisto, ogni publisher riceve come compenso una commissione. In questo semplice modo l’advertiser può aumentare le vendite, mentre il blogger viene ricompensato in modo adeguato.

Quali sono i vantaggi nel creare un blog e fare affiliazione

Tanto per iniziare, è una procedura molto semplice che anche i blogger alle prime armi possono svolgere senza problemi. Ecco alcuni vantaggi che potrete ottenere nel caso in cui decidiate di creare un bloge fare affiliazione:

  • Potrete garantirvi un reddito passivo a lungo termine grazie ai link di affiliazione, visto che continuerete a ricevere pagamenti anche molto tempo dopo aver creato i contenuti.
  • L’affiliate marketing richiede costi minimi di investimento per iniziare.
  • I blogger possono lavorare ovunque nel mondo, a casa o mentre sono in viaggio.
  • Avrete incentivi in più per creare contenuti di alta qualità che non solo vi faranno guadagnare dalle commissioni degli advertiser, ma miglioreranno anche il vostro personal brand.

Come iniziare un blog e guadagnare

Siete pronti per guadagnare con il vostro blog? Ci sono diversi modi per iniziare a farlo. Se avete già una particolare nicchia di lettori in mente, potete prima creare un blog e poi scegliere gli advertiser giusti in base ai vostri interessi. Un’altra opzione possibile consiste nel cercare prima i programmi di affiliazione, individuare una nicchia molto richiesta e quindi creare il vostro blog su misura per le necessità degli advertiser.

Step 1: Scegliete una audience e una nicchia ben precisa

Non importa il tipo di approccio scelto, la prima cosa da fare se non sapete come iniziare un blog è la scelta della audience di riferimento. Quando si scrive pensando già a un lettore specifico, si è più inclini a produrre contenuti creativi. Scoprite cosa desidera la vostra audience seguendo queste strategie:

  • Partecipate alle conversazioni nei forum e nelle comunità online, oltre ovviamente a seguire i social media.
  • Lanciate un sondaggio.
  • Raccogliete e analizzate i dati delle visite al vostro blog usando tool come Google Analytics.

Step 2: Create contenuti di qualità

Se il vostro blog non merita di essere visitato, nemmeno tutti i dati e le informazioni del mondo vi saranno d’aiuto. Non importa se create contenuti scritti, audio o video, dovete fare in modo che siano fatti su misura per la vostra audience e pensati per incoraggiare le visite ripetute al vostro sito. Per esempio, potreste scrivere guide pratiche o filmare tutorial per insegnare qualcosa dinuovo. La qualità è basilare anche dal punto di vista della SEO, poiché gli algoritmi del motore di ricerca di Google valutano il valore e determinano di conseguenza il ranking del sito.

Fatevi queste domande, ad esempio:

  • Il blog contiene delle keyword che lo rendono semplice da trovare?
  • I contenuti offrono ai lettori qualcosa di nuovo?
  • I contenuti sono ben studiati e diversi da tutti gli altri?
  • I contenuti riescono a intrattenere i visitatori e sono semplici da seguire?

Sicuramente vorrete sembrare credibili agli occhi della vostra audience. In questo modo i vostri lettori si sentiranno invogliati a cliccare sui link da voi forniti e a seguire un consiglio su un prodotto o un servizio.

Step 3: Scegliete i prodotti giusti da promuovere

Ora che avete creato un blog e costruito la vostra audience, è arrivato il momento di iniziare a promuovere i prodotti dei brand. I blogger con una forte etica di solito scelgono dei prodotti che già conoscono o che desiderano conoscere meglio. Oltre ai prodotti fisici, è pero possibile trovare programmi di affiliazione anche per altri tipi di prodotti o meglio, servizi:

  • Corsi online
  • Servizi professionali
  • Acquisto di biglietti online
  • Contenuti media in streaming

Per mantenere la vostra credibilità come publisher, vi consigliamo di scegliere un prodotto che vi faccia piacere promuovere con i vostri follower.

Potete anche selezionare i prodotti attraverso le ricerche nel network di affiliazione. Per esempio, l’Opportunity Marketplace di Awin permette ai blogger di visualizzare una lista di opzioni e mettersi in contatto con gli advertiser più adatti, con tutte le caratteristiche ideali. Questo tipo di strumenti per i publisher vi mette in contatto con gli advertiser per aiutarvi a trovare il miglior prodotto da promuovere, oltre che il più adatto a voi.

Step 4: Registratevi ai programmi di affiliazione

Dopo aver trovato il prodotto da promuovere, il passaggio successivo consiste nel registrarsi al relativo programma di affiliate marketing. Assicuratevi di confrontare attentamente i modelli delle commissioni prima di imbarcarvi nel progetto. Alcuni programmi prevedono commissioni una tantum per le vendite (chiamati anche bonus o fee), mentre altri offrono un costante flusso di entrate passive tramite commissioni ricorrenti.

Per registrarvi alla maggior parte dei programmi di affiliazione, dovrete anche fornire alcune informazioni di base, tra cui:

  • Partita IVA
  • Informazioni di contatto
  • Codice IBAN

Riceverete poi il vostro numero identificativo e potrete generare il link che consentirà al merchant di tracciare le vendite indirizzate dal vostro sito. Gli strumenti di Awin come Publisher MasterTag offrono inoltre una serie di plug-in che facilitano l’intero processo. 

Step 5: Promuovete le offerte sul vostro blog

Ora siete finalmente pronti per fare il grande salto e scoprire sul campo come creare un blog per fare affiliate marketing. Realizzate dei contenuti promozionali che comprendano dei link di affiliazione; potrebbe trattarsi di recensioni di prodotti o di profili di brand. Un’altra possibilità è creare una pagina guida in cui elencare i prodotti e spiegare il loro valore.

Quando aggiungete i link ai contenuti del blog, non esagerate. È meglio evitare di inserirne troppi, perché potreste rischiare di far perdere autorevolezza al vostro blog. Non dimenticate di aggiungere una call to action accattivante che incoraggi i lettori a cliccare e completare l’acquisto.

In questa fase, potrebbe essere una buona idea anche controllare che i vostri contenuti siano conformi alle norme stabilite dalle autorità di regolamentazione del settore pubblicitario. Awin mette a disposizione un semplice tool, adMission, che i publisher possono utilizzare per personalizzare l’informativa che vogliono mostrare, così come l’indirizzo IP da utilizzare sui loro siti. In breve, è una soluzione personalizzabile e universale per aumentare la trasparenza nella gestione dei link.

Step 6: Tracciate i risultati per migliorare i tassi di conversione

Dopo aver avviato il vostro blog con i link di affiliazione, potreste lasciarvi tentare dal desiderio di mettervi comodi e aspettare. Tuttavia, i blogger di successo sono quelli che non si siedono sugli allori e che continuano a generare nuovi contenuti, analizzando i clic e i tassi di conversione per capire cosa funziona e cosa no.

Awin offre una serie di tool per monetizzare il vostro blog in modo più semplice. Il tool Convert-a-Link per publisher converte automaticamente i link dei prodotti in link di affiliazione tracciabili, mentre Tracking Optimisation traccia le vendite per avere report e analisi dei dati più semplici. In più, la piattaforma Awin offre una serie di report che i publisher possono utilizzare per tracciare le proprie performance nel tempo, come ad esempio Performance advertiser, Performance nel tempo, Performance prodotto e Transazioni. Usateli per analizzare e ottimizzare le prestazioni dei vostri contenuti.

E quindi, come guadagnano i blogger? Per molti, la risposta è l’affiliate marketing. Sebbene servano un po’ di sforzi per dare vita al progetto, una volta individuata la nicchia di lettori giusta potrete anche voi iniziare a generare entrate passive comodamente da casa.

Articoli correlati