Come prepararsi al Black Friday: Guida per PMI e start up | Parte 2

  • Scritto da

Nella seconda parte della nostra guida, vi spieghiamo come ottenere il massimo dalla nostra piattaforma e quali sono i report da tenere d'occhio. 

Condividi

L’importanza del Q4, come viene chiamato il quarto trimestre dell’anno nel gergo professionale del marketing, è stata amplificata dai grandi cambiamenti avvenuti nel panorama dell’e-commerce, dagli stili di vita e dalle abitudini d’acquisto al tempo della pandemia. Le piccole imprese devono essere pronte al periodo di promozioni del Black Friday, del Cyber Monday e del periodo delle festività. Niente paura, la nostra guida può esservi d’aiuto (qui trovate la prima parte).  

Dopo aver parlato della creazione di una strategia di affiliate marketing basata fondata su un'analisi del vostro eCommerce e sul comportamento di acquisto dei vostri clienti, oggi parleremo di come usare al meglio gli strumenti di Awin per monitorare le performance dei vostri publisher e partner, lanciando le vostre campagne di marketing in tempo per il Black Friday e trasformarlo in un vero periodo d'oro per le vostre vendite.  

Impostare la strategia 

La vostra strategia dovrebbe in realtà spalmarsi su tutto l'ultimo trimestre: secondo i dati di Google degli ultimi anni, l'incremento della domanda avviene a partire da fine ottobre. Ecco perché, se davvero volete intercettare tutti gli acquirenti, vi consigliamo di non focalizzarvi solo su novembre e dicembre.  

Per quanto riguarda le promozioni del Black Friday, se possibile, è meglio utilizzare i trend YoY a vostra disposizione per capire in quale periodo dell’anno si verifica un picco di traffico sul vostro sito web, e allineatevi di conseguenza. Questi dati sono essenziali: ad esempio, per raggiungere l’audience è meglio partire una settimana prima o il lunedì della settimana del Black Friday? Nel 2019 Awin ha osservato un picco YoY  già nei giorni precedenti all’evento 

Se volete lanciare le vostre promozioni proprio il giorno del Black Friday, iniziate a mezzanotte. Secondo le ricerche infatti, gli acquirenti preferiscono rimanere svegli per essere i primi a poter approfittare delle offerte: meglio non rischiare di perdere questo prezioso traffico di cui potrebbe invece beneficiare la concorrenza.

Senza contare che Google ha scoperto che il 73% delle persone che comprano a Natale sono aperte alla possibilità di acquistare per la prima volta anche da retailer che ancora non conoscono.  

Sfruttare i  report Awin  

Le promozioni del Black Friday e del Cyber Monday sono diventate fondamentali per incrementare le vendite nell'ultima parte dell'anno. Di conseguenza, oggi più che mai, serve avere un piano: una strategia di affiliate marketing che sia davvero efficace deve partire da una buona pianificazione delle campagne e dalla previsione dei risultati che ci si aspetta di raggiungere.  

Una volta stabiliti gli obiettivi, i vostri (KPI) dovrebbero venire da sè ed essere chiari. Variano da un programma di affiliate marketing all’altro, perché ciò che è importante per un brand non è detto che lo sia anche per un altro. Prima di tutto, basandovi sull'andamento del vostro programma da quando è stato aperto, definite target realistici, così da sapere cosa aspettarvi dai vostri obiettivi settimanali, mensili e trimestrali.  

Sapere quali dati potete trovare nei vari report Awin, può quindi essere molto importante.  Vi aiuterà a identificare i migliori publisher, ma anche a replicare attività che già in passato hanno avuto un buon esito. Per rimanere sempre aggiornati sui trend attuali vi consigliamo di generare frequentemente questi report:  

  • Il “Publisher Performance Report” per analizzare gli indicatori chiave in una determinata finestra di tempo, con lo scopo di visualizzare i migliori publisher.  
  • Il “Performance Over Time Report” fornisce informazioni sulle performance per un determinato periodo di tempo, riguardanti tutti i publisher o anche solo uno. Sarà utile per valutare i risultati delle precedenti campagne, in particolare quelle su cui avete investito budget extra.   

Monitorare le performance delle campagne  

Quali sono le metriche da osservare con particolare attenzione?

  • Tasso di conversione (Conversion Rate, CR): viene calcolato in percentuale e si basa sul rapporto tra vendite e click. Il tasso di conversione è utile per avere una panoramica generale sull’efficacia delle strategie promozionali del sito web (offerte, contenuti creativi, tipo di publisher) e user experience.  
  • Valore medio degli ordini (Average Order Value, AOV): viene usato per misurare il guadagno medio generato da ogni ordine. È aumentato o diminuito?   Fatti questa domanda.
  • Ritorno sull’investimento (Return of Investment, ROI): questo dato può essere usato per verificare l’efficacia della campagna, confrontando quanto state spendendo (in commissioni) con il guadagno generato dalla spesa.  

Monitorando attivamente la vostra campagna di affiliazione sarete in grado di controllarla in tempo reale e, se necessario, ottimizzarla.  

Le vostre email si fanno notare? 

Quando vi mettete in contatto con i publisher, l’oggetto della email dovrebbe essere accattivante per fare in modo che non venga persa tra tutte le altre. Per esempio, “(nome del brand): promozioni del Black Friday in esclusiva”. Se non riuscite a trovare gli indirizzi email dei publisher con cui volete lavorare, mettetevi in contatto con il nostro Advertiser Support. 

Come ottenere il massimo dalla piattaforma Awin 

Dopo aver negoziato con i publisher, è assolutamente consigliato impostare sulla piattaforma Awin anche tutte le commissioni delle attività CPA, i codici sconti esclusivi o i pagamenti a fee fissa, per evitare possibili intoppi durante il lancio della promozione 

Potete includere anche i codici o le promozioni nella sezione “Le mie offerte” della piattaforma, o pubblicare gli articoli sul “News Manager”. Qualsiasi codice esclusivo negoziato con i publisher deve essere adeguatamente attribuito usando la funzione “Voucher Attribution”. In questo modo, quando viene utilizzato il codice sconto in questione, la transazione viene sempre attribuita al publisher che lo ha ricevuto. La sezione “Le mie offerte” può essere usata anche per promuovere le offerte più generiche a cui possono accedere tutti i publisher e per massimizzare così le opportunità di mettersi in contatto con loro..  

Analisi post-campagna 

Dopo la fine di qualsiasi campagna svolta in questo periodo, vi suggeriamo di svolgere un’ approfondita analisi a posteriori, preparandovi al meglio al trimestre successivo senza perdere tempo e scegliere così il budget ottimale per l’anno nuovo. Grazie agli strumenti della piattaforma e in particolare ai report citati, potrete visualizzare quando la performance è stata migliore e in particolare chi ha portato i risultati più positivi.  

Se non è andata come previsto, confrontatevi con i publisher: cercate più informazioni e capite cosa potete fare di diverso la prossima volta. Oppure invece potreste scoprire della partnership particolarmente positive, su cui vale la pena investire. 

E con questo siamo giunti alla fine della nostra guida per PMI e startup “Come prepararsi al Black Friday”. Ora dovreste avere tutte le informazioni più importanti per definire, creare e lanciare una campagna di affiliazione di successo. Per ulteriori domande non esitate a contattare il nostro Advertiser Support Team. 

Se invece ancora non lavorate con noi ma state pensando d'iniziare a farlo,completate questo modulo.